Sanità

All’Ospedale Niguarda, gli innovativi climatizzatori e purificatori di Haier grazie a Cancro Primo Aiuto

Installati nelle sale d’attesa del reparti di reumatologia e dell’area dedicata alla Terapia anticoagulante orale.

All’Ospedale Niguarda, gli innovativi climatizzatori e purificatori di Haier grazie a Cancro Primo Aiuto
Glocal news 20 Luglio 2021 ore 12:00

Virus e batteri fuori dalle sale dell’Ospedale Niguarda. Questo grazie alla donazione degli innovativi climatizzatori e purificatori Flexis Plus da parte di Haier AC Trading Italy resa possibile dalla collaborazione con Cancro Primo Aiuto.

La donazione

L’iniziativa si è concretizzata quest’oggi, 19 luglio, con la cerimonia di consegna presso Villa Walter Fontana, a Capriano di Briosco (MB). All’evento sono intervenuti Marco Bosio, direttore generale dell’Ospedale Niguarda, Francesco Parlato, chief sales officer di Haier AC Trading Italy e, per Cancro Primo Aiuto, l’amministratore delegato Flavio Ferrari e il presidente vicario Andrea Dell’Orto.

I dispositivi saranno installati nei prossimi giorni da un tecnico certificato Haier nelle sale d’attesa del reparti di reumatologia e dell’area dedicata alla Terapia anticoagulante orale del Grande Ospedale Metropolitano milanese.

Si tratta di macchinari equipaggiati con la tecnologia UVC Generator Module che in grado di inibire virus e batteri, tra cui il virus Sars-CoV-2, come dimostrato dai test di laboratorio condotti dai Laboratoires Texcell di Parigi: un sistema che si aggiunge alle funzioni diagnostiche che permettono di mantenere i più elevati standard igienici attraverso la purificazione dei componenti del climatizzatore.

I commenti dei relatori

«Quello di oggi non è solo un gesto simbolico dell’amicizia che, da anni, unisce l’Ospedale Niguarda a Cancro Primo Aiuto onlus, ma anche di sostanza – ha detto Bosio – Per una realtà come Niguarda, dove ogni giorno passano più di 10mila persone tra pazienti, personale interno e altri utenti, è importante ripartire in sicurezza e questo vuol dire garantire prestazioni d’eccellenza e i massimi livelli di sicurezza in tutti i reparti».

«Avere l’opportunità di collaborare con uno dei principali e più prestigiosi istituti ospedalieri italiani come Niguarda – ha dichiarato Parlato – supportandolo nella purificazione dell’aria rappresenta per noi di Haier AC Trading Italy un’occasione importante. Una tappa di un percorso che ci porterà in alcuni tra i principali centri di eccellenza italiani nei prossimi mesi».

«Cancro Primo Aiuto è una realtà che vive di donazioni e che ne reinveste oltre il 90% in attività concrete a sostegno dei malati e delle loro famiglie – ha commentato Ferrari – Siamo piccoli ma stiamo crescendo e cerchiamo di essere sempre vicini alle aziende come Haier che scelgono di sostenerci. Come recita il nostro slogan: siamo solo degli uomini che aiutano altri uomini». Il presidente vicario della onlus brianzola, Andrea Dell’Orto ha, invece, sottolineato come «Niguarda è un’eccellenza a livello regionale e nazionale e siamo lieti che Haier abbia accettato di sostenerla attraverso questi dispositivi in grado di inibire virus e batteri, tra cui il virus Sars-CoV-2».

Soddisfatto anche Claudio Mirabella, amministratore delegato di Victory Communication, società che ha organizzato l’evento: «In qualità di consigliere di CPA ho proposto questa iniziativa e ringrazio davvero Haier AC Trading Italy per aver scelto di portarla avanti concretamente».

Necrologie