evento

E-Vai Public, dal lancio già più di 20mila noleggi

Sono 47 le Amministrazioni comunali che hanno già scelto il servizio

Glocal news 03 Luglio 2021 ore 09:00

E-Vai “Public ” è già una realtà. Sono già stati consegnati 73 veicoli totalmente elettrici, fatti più di 20mila noleggi e percorsi più di 600mila chilometri. L'iniziativa è stata protagonista dell'ultimo webinar organizzato dalnostro gruppo editoriale Netweek, in collaborazione con Anci Lombardia e Lariofiere Digital, ha organizzato il webinar "Il modello E-Vai public, il car sharing elettrico a servizio dei Comuni lombardi".

Il progetto E-Vai Public nel dettaglio

A entrare nel dettaglio dell’iniziativa è stato Giovanni Martino, direttore mobilità smart e sostenibile del gruppo FNM, top manager che nel 2013 ha lanciato in Italia car2go.

"E-Vai è un progetto innovativo e strepitoso perché è riuscito a portare il car sharing dove le grandi società private non sono riuscite ovvero i piccoli paesi e lo ha fatto in modo economicamente sostenibile - sottolinea Martino - Ora dobbiamo fare un passo in più e portarlo al maggior numero di cittadini lombardi, facendolo diventare un progetto di inclusione attraverso la mobilità. L’obiettivo è non far sentire più cittadini di serie B tutti coloro che abitano nelle frazioni o in paesi dove i mezzi pubblici arrivano a fatica".

I costi a carico del Comune sono di circa 600 euro con veicolo dedicato e di 300 senza. I cittadini invece pagano 6 euro all’ora con energia e km illimitati.

"E-Vai si muove in base alle esigenze e alle richieste del territorio. Non escludiamo quindi che anche Comuni molto piccoli decidano di aggregarsi per un’auto dedicata".

Le due soluzioni Smart e Standard

Il progetto “Public” invita le amministrazioni comunali a entrare a far parte della rete scegliendo tra due opzioni: “Standard” o “Smart". A spiegarle in concreto è stato Luca Pascucci, di rettore generale di E-Vai.

"Nella prima offerta il Comune, oltre all'attivazione H24 del servizio di car sharing, ha in dotazione un’auto dedicata. Il mezzo, dal lunedì al venerdì, è a disposizione dei dipendenti Comunali per le missioni. Inoltre, nelle ore serali e nel weekend può essere utilizzata da tutti i cittadini. In questa ipotesi più i cittadini utilizzano il servizio, più il canone a carico del Comune si riduce. Nella seconda non c’è un’auto dedicata ma i dipendenti comunali hanno a disposizione 50 ore di utilizzo della flotta E-Vai sul territorio".

Necrologie