Menu
Cerca
A casa tua

Iperal: nasce la struttura pensata per la spesa a domicilio

Una grande area di preparazione a Sesto San Giovanni, dotata di laboratori e punti di carico, che dà lavoro ad oltre 100 persone.

Iperal: nasce la struttura pensata per la spesa a domicilio
Glocal news 29 Dicembre 2020 ore 14:00

Il progetto di portare la qualità e la convenienza di Iperal dalla Valtellina al cuore di Milano si realizza con la nuova grande area di preparazione di Sesto San Giovanni (MI). Sono più di 100 persone impegnate nelle varie fasi di produzione, confezionamento e consegna a domicilio.

Il progetto di Iperal

“Da sempre attenta alle nuove esigenze dei clienti, Iperal già da diversi anni lavora al progetto della spesa online da consegnare direttamente a casa dei clienti. Oggi un importante passo è stato fatto con la realizzazione della grande area di preparazione di Sesto San Giovanni, dotata di laboratori e punti di carico, dove lavorano oltre 100 persone”.

Sono le parole soddisfatte di Davide Zonda, Direttore Operativo Spesa On Line di Iperal, nel presentare questo nuovo capitolo della storia dell’azienda nata quasi 35 anni fa in Valtellina, oggi presente con 47 moderni supermercati in 8 province lombarde.

Spesa a domicilio

Da alcuni anni, in numerosi supermercati Iperal è attivo il servizio “Spesa online con ritiro in negozio”. La naturale evoluzione di questa esperienza di successo è stata “Spesa On Line – Consegna a casa tua”. Il 2020, segnato dalla pandemia, ha portato all’accelerazione e al consolidamento di una forma d’acquisto già presente nei consumatori.

Nei vari lockdown gli acquisti tradizionali, anche quelli della spesa alimentare, si sono spostati sui canali di vendita online. È qui che si inserisce il progetto di Iperal di ampliare la propria platea di clienti anche a territori nei quali non è presente fisicamente con i negozi tradizionali. Molto più che un magazzino, quello di Sesto San Giovanni, al confine col comune di Milano, è un vero e proprio “centro di produzione e preparazione” di 6.000 mq. La riproduzione di un supermercato tradizionale, a tutti gli effetti.

“L’unica differenza? I clienti non possono entrare: a portare la spesa fino a casa – assicurando il mantenimento della catena del freddo e rispettando tutte le norme di igiene e sicurezza – ci pensiamo noi”, precisa il Direttore Operativo.

La nuova struttura

Gli scaffali sono organizzati come nei negozi in cui siamo abituati a fare la spesa. Con i reparti di preparazione degli alimenti (pane, carne, salumeria, gastronomia, ortofrutta) attivi fin dalla mattina.

“Ogni giorno vengono preparati insalate, pane fresco, carne tagliata al momento, il tutto in ambienti refrigerati. Gli alimenti vengono prodotti, lavorati, confezionati e quindi organizzati in base alla spesa del cliente, infine trasportati nei furgoni per le consegne quotidiane”.

È stata realizzata una flotta di mezzi refrigerati appositamente studiati per questo servizio: furgoni Mercedes Sprinter, cassoni refrigerati Lamberet e gruppi frigoriferi Thermoking. L’area coperta dalle consegne comprende, oltre a tutta la città Milano, più di 60 comuni dell’hinterland milanese e della Brianza.

Qualità, freschezza e prodotti del territorio

“L’intento di Iperal è quello di far conoscere il marchio oltre le aree in cui siamo storicamente presenti. Portando i nostri punti di forza: il legame con il territorio e con i suoi prodotti – spiega Zonda -. Vogliamo valorizzare le eccellenze enogastronomiche valtellinesi in Brianza e a Milano e portarle a più clienti possibile. Con la stessa convenienza che si trova nei nostri supermercati. Questo vale anche per altri prodotti tipici del nostro assortimento, come quelli bergamaschi e bresciani”.

Dalla direzione commerciale a quella tecnica, “Spesa online – Consegna a casa tua” ha coinvolto in maniera trasversale tutti i settori dell’azienda.

“Complessivamente diamo lavoro a più di 100 persone, sia di Iperal che di società esterne che collaborano per la preparazione delle spese e per la consegna a casa del cliente. Gli autisti impiegati nel progetto lavorano in esclusiva per Iperal, rispettando scrupolosamente le norme anti Covid”.

Per accedere al servizio basta registrarsi al sito iperalspesaonline.it verificando la copertura nella propria zona.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli