Il "potaccio" all'italiana

Il "potaccio" all'italiana
Le ricette dei nonni 27 Settembre 2021 ore 10:30

Ecco una gustosa ricetta di "potaccio" all'italiana secondo la ricetta di nonno Agostino.

difficoltà: bassa

tempo: 90 minuti

dosi: per 4 persone

Ingredienti

una cipolla bianca (piccola), un pomodoro (medio), basilico (quattro foglie), una verza; una carota; un sedano; una zucchina; una patata (piccola); pancetta a cubetti; olio extravergine d'oliva; sale e pepe.

Preparazione

Fare il soffritto con l'olio extravergine, la cipolla tagliata fine fine e un paio di cubetti di pancetta. Spegnere prima che sia bruciato. A parte mettere in una pentola capiente acqua e sale grosso, portare a ebollizione e metterci dentro tutte le verdure degli ingredienti tagliate a pezzi piccoli. Far cuocere a fiamma vivace per almeno un'ora. Spegnere e lasciare che si raffreddi. Passare quindi il tutto nel frullatore. C'è chi usa ancora il vecchio tipo moulinex a mano, che presenta il vantaggio di poter rimuovere i filamenti che si formano, ma un normale minipimer a immersione va benissimo. Aggiungere il soffritto di olio e cipolla-pancetta, mescolare ben bene e mettere in frigo. Meglio gustare questo piatto il giorno dopo averlo preparato perché in questo modo gli ingredienti si amalgamano alla perfezione. Quindi riscaldare la porzione da consumare in un tegame (meglio quelli di terracotta) mescolando di continuo con un cucchiaio di legno. Servire caldo anche in capienti scodelle; c'è chi spolvera con parmigiano reggiano. Abbinamento con vino rosso anche frizzante.

Si tratta di un minestrone super-nutriente che riprende una parola medievale francese "potàge". Se conservato in frigo, può durare anche tre o quattro giorni. E allora... buon appetito, con il potaccio all'italiana secondo la ricetta di nonno Agostino.

Da notare che esiste anche un piatto simile nella dizione, il "potacchio" con la H che invece non è una minestra bensì una specie di salsa con cui guarnire pietanze varie.

Necrologie