da provare!

Pizza e vino, un abbinamento da scoprire

Condimenti delicati si sposano con vini giovani, farciture impegnative invece ne richiedono di più evoluti

Pizza e vino, un abbinamento da scoprire
03 Luglio 2020 ore 16:20

Pizza e vino: si tratta di un abbinamento in grado di regalare soddisfazioni. Gli abbinamenti pizza&birra o pizza&coca cola sono un must. Tuttavia i veri degustatori gourmet apprezzeranno tantissimo l’accostamento pizza&vino. Il vino prescelto dipenderà ovviamente dal condimento della pizza. Approfondiamo il discorso: data la quasi perenne presenza di pomodoro e latticini nella pizza l’abbinamento naturale è quello col bianco. Se il condimento è ricco di sapori forti (vedi acciughe o salame) servirà un vino ben strutturato. Mentre pizze con abbondante mozzarella può essere perfetto un vino di media struttura.

Pizza e vino, a ciascuno il suo

Per chi invece apprezza maggiormente lo spumante va ricordato che un brut è l’ideale con una pizza al formaggio o alle verdure, così come con sua maestà Margherita. Addirittura un ottimo lambrusco non è da disdegnare, basta che nel condimento ci siano salsiccia o altri ingredienti sostanziosi. Anche i rosati si sposano bene con la pizza, per una prosciutto senza pomodoro meglio se giovani e leggeri.

Una regola da rispettare

In generale possiamo stilare una piccola regola (ma ricordandoci che sono le eccezioni che la confermano): pizze con condimenti più delicati si sposano con vini più giovani, pizze maggiormente farcite invece richiedono vini più evoluti. L’abbinamento regionale è un’altra caratteristica su cui puntare: per una pizza con le alici di Cetara bene un vino campano, per una pizza con lo speck è consigliato un vino altoatesino.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia