Filmato shock

Il video dell'automobilista che insegue in auto un branco di lupi (e polemica)

"Adesso li scanno, voglio vedere". La reazione di Centopercentoanimalisti: "Una vergogna che non può essere ignorata".

Il video dell'automobilista che insegue in auto un branco di lupi (e polemica)
09 Gennaio 2021 ore 10:10

A 50 chilometri all’ora in una strada di montagna per inseguire un branco di lupi che non poteva rientrare nel bosco a causa della neve ai lati della carreggiata. Monta la polemica in merito al video pubblicato da un automobilista al Passo Tre Croci, in provincia di Belluno, Veneto.

GUARDA IL FILMATO:

Automobilista insegue in auto branco di lupi

Ha tallonato un branco di lupi lungo il passo Tre Croci in direzione Auronzo, approfittando del fatto che gli animali non riuscissero a tornare nel bosco a causa della neve ammucchiata a bordo della carreggiata.

E ha filmato la sua “impresa”, per poi postare il video sui social. Le immagini, ma soprattutto le espressioni usate dall’uomo, stanno facendo montare la polemica. Sulle barricate, ovviamente, gli animalisti che condannano il contenuto e l’autore del filmato.

“Eccoci qua, passo Tre Croci verso Auronzo – si sente nel video – Beccati in pieno. Il lupo non c’è? E questo cos’è? E siamo a 50 all’ora. C’è chi dice che è uno sciacallo. No questo video prova che ci sono i lupi in valle. Questi sono i classici lupi italiani. Adesso li scanno, voglio vedere. Impressionante, non cedono di mezza virgola, stanno correndo come bestie”.

Il filmato ripreso dagli animalisti

Il video, infatti, è “rimbalzato sulle principali piattaforme social, per poi finire sul canale YouTube del gruppo che fa riferimento al gruppo Centopercentoanimalisti nato come associazione no profit nel 2003 e che ora, invece, è un movimento con sito web a cui può far parte solo chi è vegano o vegetariano.

“Passo Tre Croci nei pressi di Auronzo, un automobilista senza scrupoli si diverte a terrorizzare dei poveri lupi correndogli dietro con l’auto fino allo sfinimento dei poveri animali, che per fortuna riescono a mettersi al riparo. Un’altra vergogna che non può essere ignorata!”.

La difesa dell’automobilista

Dopo le critiche, l’autore del filmato ha comunque spiegato che stava andando piano e che non voleva certo fare male agli animali. Il problema della convivenza con questi animali è un tema molto attuale: in Piemonte ad esempio la questione degli abbattimenti selettivi è molto dibattuta.

LEGGI ANCHE: Zampa mozzata: lupi state alla larga da Barca, altrimenti farete una brutta fine…

LEGGI ANCHE: Gregge di pecore aggredito dai lupi in Val Chisone, almeno 30 capi uccisi VIDEO

LEGGI ANCHE: Trovato morto lupo che era stato avvelenato in Alta Valle Grana

LEGGI ANCHE: I lupi fanno strage nel Cuneese: altri tre bovini sbranati

LEGGI ANCHE: Lupi, attenti a scorrazzare per le strade o potreste fare una tragica fine

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità