Al mare in Toscana, spiagge da sogno e mare cristallino

È tempo di pensare alle vacanze: la Toscana, con 500 km di costa, saprà fare innamorare qualsiasi tipologia di turista

Turismo 14 Giugno 2021 ore 12:00

Ci sono le lunghe spiagge sabbiose della Versilia, la costa pisana per chi ama il relax e gli angoli più riservati. Ci sono le calette della costa degli Etruschi, e il cuore verde e selvaggio della Maremma. E ancora, le pinete dove rilassarsi all’ombra, le spiagge attrezzate e le scogliere solitarie. Senza dimenticare le isole dell'arcipelago, sette veri e propri angoli di paradiso. La Toscana offre tutto questo, e anche di più. Per questo motivo è la destinazione adatta a turisti di ogni tipo: dalle famiglie ai giovani, dagli sportivi a chi cerca coccole e relax.

Acque cristalline e Bandiere Blu

La Toscana è una delle regioni italiane con il maggior numero di Bandiere Blu: il giusto riconoscimento per le sue acque cristalline. Il riconoscimento della Bandiera Blu viene assegnato sulla base di criteri tra cui, oltre a un mare eccellente, figurano anche efficienza della depurazione delle acque, raccolta differenziata, vaste aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano curato, aree verdi. Non resta quindi che andare alla scoperta delle Bandiere Blu toscane, magari approfittando dell’acqua da sogno per praticare sport acquatici, dal windsurf alla vela, ci sono possibilità per tutti i gusti.

Non solo mare: tutto a pochi chilometri

E per chi vuole staccare e non fare solo vita da spiaggia, il vantaggio della Toscana è che tutto si trova a pochi chilometri di distanza. In giornata si possono quindi raggiungere le più belle città d’arte, piuttosto che scegliere di visitare i tanti piccoli borghi, caratteristici della regione.
Così come si può optare per una visita alle meravigliose colline dell’entroterra con le loro le tipicità enogastronomiche. Le bellezze artistiche e paesaggistiche abbinate alla degustazione dei vini e dei sapori tipici, costituiscono un patrimonio unico ed inimitabile della regione.
Sarà l’estate giusta per scoprire località che, per quanto vicine e spesso meravigliose, ancora non sono state esplorate.

Necrologie