Ai Comuni MB

245.000 mascherine chirurgiche e 25.000 paia di guanti già distribuiti

Assegnate inoltre 2.500 mascherine chirurgiche per la Polizia locale e 4.000 mascherine fpp2 che la Provincia ha acquistato per garantire la sicurezza dei dipendenti comunali e gli agenti di Polizia locale.

245.000 mascherine chirurgiche e 25.000 paia di guanti già distribuiti
Monza, 07 Aprile 2020 ore 08:07

245.000 mascherine chirurgiche e 25.000 paia di guanti  ai Comuni. Assegnate inoltre 2.500 mascherine chirurgiche per la Polizia locale e 4.000 mascherine fpp2 che la Provincia ha acquistato per garantire la sicurezza dei dipendenti comunali e gli agenti di Polizia locale.

245.000 mascherine chirurgiche e 25.000 paia di guanti

Altra giornata impegnativa quella di ieri, lunedì 6 aprile, per i volontari di Protezione civile della Provincia di Monza e della Brianza. Nel pomeriggio, presso la sede del Centro polivalente emergenze  di Agrate Brianza, i volontari hanno organizzato la distribuzione delle 245.000 mascherine chirurgiche che Regione Lombardia ha assegnato ai Comuni della Brianza.

La Provincia MB ha suddiviso il materiale attraverso il criterio della popolazione affinché ogni Comune possa rispondere al meglio al fabbisogno. Nei pacchi che i volontari hanno preparato, sono stati suddivisi anche 25.000 paia di guanti, 2500 mascherine chirurgiche per la Polizia locale e 4000 mascherine fpp2 che la Provincia ha acquistato per garantire la sicurezza dei dipendenti comunali e gli agenti di Polizia locale.

Toccherà ai sindaci decidere come distribuirle

“Sappiamo che il numero di mascherine non copre tutta la popolazione della Brianza, per questo è fondamentale, ancora una volta, il ruolo centrale dei sindaci che dovranno decidere come procedere alla distribuzione in base alle necessità e bisogni delle famiglie”, ha spiegato il presidente della Provincia Luca Santambrogio.

Consegnato anche il mobilio per l’ospedale di Giussano

Un altro gruppo di volontari di Protezione civile ha concluso la consegna del mobilio necessario per rendere operativa la struttura ospedaliera di Giussano, individuata come idonea per la degenza di sorveglianza. Grazie al contributo dei Comuni di Besana, Sulbiate, Seregno e Meda sono stati consegnati 20 letti, 20 materassi, 20 comodini.

“Anche in questo caso la rete di collaborazione tra Comuni ha funzionato e a breve sarà restituita al territorio una struttura funzionante che servirà a dare ospitalità ai pazienti in via di guarigione” ha sottolineato il presidente della Provincia MB.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia