Menu
Cerca
Lotta al Covid

Aperto il centro vaccinale di Limbiate

Questa mattina, lunedì 19 aprile, operative tre linee per accogliere 400 utenti al giorno

Aperto il centro vaccinale di Limbiate
Altro Desiano, 19 Aprile 2021 ore 16:27

Aperto il centro vaccinale di Limbiate. Questa mattina, lunedì 19 aprile, operative tre linee per accogliere 400 utenti al giorno

Aperto il centro vaccinale di Limbiate

7 foto Sfoglia la gallery

E’ partito con tre linee ma l’obiettivo è arrivare dieci, il centro vaccinale di via Tolstoj. L’hub massivo di Limbiate, creato all’interno del palazzetto dello sport ha debuttato questa mattina, lunedì 19 aprile. I primi utenti sono gli anziani compresi nella nella fascia di età da 75 a 79 anni.  Migliaia le prenotazioni che verranno via via evase con un ritmo di circa quattrocento vaccinazioni al giorno, almeno per questa settimana in cui sono in funzione tre linee.

Obiettivo 1.200 dosi al giorno

L’intenzione è però arrivare a 1.200 dosi al giorni. “Da lunedì prossimo le linee operative saranno cinque e oltre al personale di Asst Brianza, entreranno in servizio i dottori di una cooperativa di medici di famiglia – ha spiegato il sindaco Antonio Romeo, presente ieri mattina all’hub vaccinale – poi, man mano che verrà consolidata l’efficienza del servizio, si arriverà gradualmente a regime, con dieci linee. Siamo partiti bene, sono soddisfatto”.

Aperto tutti i giorni per 12 ore

Il centro vaccinale è operativo tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, dalle 8 alle 20 e accoglie utenti anche dai comuni del circondario nel raggio di circa dieci chilometri, indipendentemente dalla provincia di residenza. Gli ultra ottantenni che ancora non sono stati sottoposti alla vaccinazione, possono presentarsi direttamente, senza appuntamento.

L’organizzazione interna

Lunedì mattina alle 9,30 davanti al palazzetto di via Tolstoj non c’era coda. Negli ampi spazi interni, gli ambienti sono stati organizzati in maniera funzionale alla nuova destinazione. Dentro e fuori la struttura, il flusso di utenti è gestito dai volontari dell’Associazione nazionale Carabinieri di Varedo e Protezione civile. All’ingresso la misurazione della temperatura corporea, poi l’accettazione e l’attesa della chiamata al box dove gli utenti vengono valutati da un medico. Definita la tipologia di vaccino, si procede alla somministrazione. Il percorso procede con uno spazio dedicato all’attesa post vaccino dove gli utenti si intrattengono una quindicina di minuti.

 

Necrologie