Altro

Bimba morsa al parco, il racconto della mamma

L'associazione ConFido in Brugherio è intervenuta dopo che ieri un cane senza guinzaglio ha azzannato la piccola.

Bimba morsa al parco, il racconto della mamma
Altro Brugherio, 02 Ottobre 2018 ore 09:36

Bimba morsa al parco, il racconto della mamma. L’associazione ConFido in Brugherio è intervenuta dopo che ieri un cane senza guinzaglio ha azzannato la piccola.

Cane slegato morde una bambina

Ha fatto discutere quanto avvenuto ieri, lunedì, nel pomeriggio a Brugherio. Come abbiamo documentato, un cane senza guinzaglio ha morso una bimba di sei anni al parco. L’associazione ConFido in Brugherio è intervenuta in merito a quanto accaduto per placare alcune voci di paese secondo cui “un pitbull” avrebbe addirittura “aggredito e staccato la gamba di una bambina, poi è scappato con i padroni”.

Il racconto della mamma della piccola

“La storia ce l’ha raccontata direttamente la mamma della bambina, nostra sostenitrice ed amante degli animali – ha raccontato l’associazione – Ieri, mentre la bambina e la sorella giocavano con il proprio cane ed altri due cani (tutti liberi e ben conosciuti) come spesso accade dopo scuola – le bambine, infatti, hanno una vera e propria passione per i cani – uno di questi ha inspiegabilmente attaccato prima la mamma e poi la bambina”.

“E’ stata soccorsa e ora sta bene”

Quest’ultima è stata soccorsa con l’intervento tempestivo dell’elicottero che l’ha trasportata in pronto soccorso. Ora sta bene, le hanno messo dei punti per suturare la ferita e già ieri sera era a casa – ha aggiunto -. Il padrone del cane aggressore non è scappato, ha soccorso la bambina e allontanato il cane. Con il presente comunicato non si vuole giustificare nessuno, sicuramente la causa dell’aggressione sarà da indagare, ma bisogna fare chiarezza sulla situazione perché sono già state fatte fin troppe illazioni”.

“Giocavano spesso insieme”

“Il cane non è arrivato dal nulla e ha aggredio, stava giocando con la bambina come succedeva spesso – ha concluso il sodalizio – Perché l’abbia fatto è da scoprire ed il suo padrone risponderà per quanto accaduto, ma per favore basta far girare voci infondate su cani cattivi che attaccano, agitando e diffondendo inutilmente paura”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie