La donazione dei monarchici

Coronavirus, anche Casa Savoia a fianco della Croce Rossa – VIDEO

Gli Ordini della famiglia reale sono scesi in campo con una donazione a favore di chi combatte l'epidemia di Covid-19

Coronavirus, anche Casa Savoia a fianco della Croce Rossa – VIDEO
Monza, 26 Marzo 2020 ore 15:08

Anche i reali di Casa Savoia, discendenti dell’ultimo re d’Italia Umberto II, sono scesi in campo nell’emergenza legata all’epidemia di Coronavirus a fianco di chi combatte giorno e notte per contenere il contagio.

Coronavirus, i reali per la Croce Rossa

Ieri, mercoledì 25 marzo, la delegazione lombarda degli Ordini dinastici di Casa Savoia ha devoluto la somma di 3mila euro al comitato regionale della Croce Rossa per supportare le iniziative legate all’emergenza Covid19.

La delegazione di Lombardia degli Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia chiede di poter donare, a puro titolo di liberalità, a favore dell’Associazione della Croce Rossa Italiana – Organizzazione di volontariato la somma in denaro di 3mila euro da destinare al perseguimento delle finalità istituzionali dell’Associazione e, in particolar modo, alle attività di pubblico interesse che l’Associazione sta apprestando per far fronte all’emergenza nazionale e internazionale rappresentata dalla diffusione del virus Covid-19, nell’ottica di  revenire, limitare il contagio e mettere in atto tutte le misure necessarie per farvi fronte, a supporto del ministero della Salute e del Dipartimento di Protezione civile.

Un regalo che viene dal cuore dei tanti monarchici che, anche a Monza e in Brianza, sostengono le opere e le iniziative di beneficenza portate avanti dagli Ordini della real casa.

Il messaggio di Vittorio Emanuele

Lo scorso 17 marzo, in occasione del 159esimo anniversario della Proclamazione del Regno d’Italia che sancì l’unità del Paese, anche il principe Vittorio Emanuele ha voluto dimostrare vicinanza alla popolazione e a quanti sono stati colpiti da questa tragedia.

In questi giorni così dolorosi, in questa immane tragedia rappresentata dall’emergenza Covid-19, il mio augurio è che la ricorrenza del 17 Marzo 1861 possa essere l’auspicio per un nuovo Risorgimento, per una resurrezione dello spirito della Patria nel senso più alto e nobile del termine.  A quanti sono colpiti dalla scomparsa di persone care, giunga il mio più profondo cordoglio e la partecipazione di tutta la mia Casa.
Il mio commosso e grato pensiero va a quanti sono impegnati nel fronteggiare tale emergenza, in particolare all’eroico personale sanitario e a tutte le Forze armate e Forze dell’ordine così duramente provate da questa sfida. Sono fiero di vedere come gli Italiani stanno reagendo di fronte a questa prova. Un orgoglio che si rafforza nel contemplare l’esempio di tanti giovani professionisti, medici, infermieri e volontari che, nelle corsie dei reparti e non solo, stanno offrendo l’immagine di un’Italia responsabile e coesa, cui si sommano i sacrifici di tante famiglie e lavoratori. Grande è la minaccia, ma ancora più grande è la fierezza che anima questi sforzi!

Il messaggio di Emanuele Filiberto

Anche il principe di Piemonte e Venezia Emanuele Filiberto, ieri in occasione della donazione a favore della Croce Rossa della Lombardia per sconfiggere il Coronavirus,  ha voluto lasciare un videomessaggio di vicinanza e di sostegno a quanti sono impegnati in questi giorni nella lotta contro il diffondersi dell’epidemia.

Il rapporto tra la casa reale e la Provincia di Monza e Brianza è molto forte. Non si contano più le decine di eventi (benefici e culturali) che il Vicariato MB dell’associazione organizzano sul territorio.

(foto Facebook/Emanuele Filiberto)

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA 

TORNA ALLA HOME

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia