Residenti ancora fuori casa

Da 4 anni sfollati da casa, incubo senza fine

In questi anni hanno continuato a pagare il mutuo senza però poter rientrare

Da 4 anni sfollati da casa, incubo senza fine
Vimercatese, 29 Settembre 2020 ore 08:06

Un incubo senza fine per gli ex residenti di via Dante 52 a Bernareggio, da quattro anni ormai senza casa dopo il crollo della strada.

L’incubo senza fine dei residenti

Sono esasperati i residenti del condominio di via Dante 52. A causa del cedimento del terreno sotto la loro palazzina, avvenuto nella notte del 14 giugno del 2016, hanno dovuto abbandonare le loro case e hanno dovuto ripiegare su appartamenti in affitto e contare sull’ospitalità di amici. In un primo tempo si era pensato che all’origine del cedimento ci fosse il fenomeno degli occhi pollini, successivamente la perizia tecnica ha rilevato un cedimento fognario oltre al dislavamento del terreno e in parte forse anche il fenomeno dell’occhio pollino.

«Evidentemente non c’è intenzione alcuna di risarcire dei cittadini che evidentemente hanno subito un enorme danno morale ed economico – hanno affermato Marco Ferrari e Alessandro Sala, loro malgrado ex residenti del condominio – O peggio, si faccia un mero discorso economico dove non si vuole riconoscere responsabilità evidenti e nemmeno risarcire i danneggiati in qualsiasi modo, sia che si tratti di dolo e mal gestione sia delle conseguenze di un evento calamitoso».

Danni per due milioni di euro allo stabile

A causa del cedimento del terreno sotto la palazzina, gli appartamenti hanno subito importanti danni strutturali: a questi si affiancano ormai anche quelli causati dall’inutilizzo per ben quattro anni dei sistemi di riscaldamento molto probabilmente danneggiati.

L’intervista completa in edicola martedì con il Giornale di Vimercate e sfogliabile anche online, su pc, tablet e smartphone.

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia