Cronaca

Droga e alcol: controlli straordinari della Polizia Locale a Monza

Multati tre ragazzi e trovato un panetto da 25 grammi di hashish nascosto sotto terra

Droga e alcol: controlli straordinari della Polizia Locale a Monza
Monza, 12 Settembre 2020 ore 09:56

Contrasto allo spaccio di droga, ma anche lotta all’abuso di alcol per le strade monzesi. Controlli straordinari questa notte, tra venerdì 11 e sabato 12 settembre 2020, da parte degli agenti della Polizia Locale in centro e nei quartieri periferici. Presenti il comandante Pietro Curcio e l’assessore alla Sicurezza Federico Arena.

Controlli straordinari in centro

Il servizio straordinario, che oltre al comandante e a una dozzina di agenti, ha visto impegnato anche il cane Narco, è iniziato alle 21 ed è proseguito fino alle 3. Nella centralissima spalto Piodo gli agenti hanno sanzionato tre ragazzi (tutti maggiorenni e tutti provenienti da Comuni brianzoli) per consumo di alcol in strada. La compagnia, composta da quattro persone (uno non è stato sanzionato perché non ha bevuto), è stata sorpresa dagli agenti del Nost lungo la strada, accanto all’auto con la quale è arrivata, con bicchieri di vodka in mano.

Hashish nei giardini di via Visconti

Nei giardini di via Azzone Visconti, gli agenti, sempre guidati dal comandante Curcio, hanno proceduto col controllo di una decina di persone di origini straniere.

Grazie al fiuto del cane Narco, hanno poi rinvenuto un panetto da 25 grammi di hashish in un pacchetto di sigarette nascosto sotto terra, lungo la recinzione che separa i giardini dalla linea ferroviaria.

Monitorate anche le aree periferiche, da Parco 80 (in particolar modo la piazza antistante il complesso residenziale di via Ramazzotti) ai giardinetti di via Debussy, per poi concludere con le zone della prostituzione come viale Lombardia.

Presidio del territorio

Si tratta del 13esimo servizio straordinario della Polizia Locale e che ha visto impegnati, tra gli altri, il Nost, la Squadra mobile e l’Annonaria su diversi fronti. Non solo il presidio del territorio nei luoghi ritenuti a rischio degrado (come i giardini di via Azzone Visconti e quelli del Nei), ma anche controlli degli esercizi pubblici (le violazioni maggiormente riscontrate in quest’ultimo caso riguardano soprattutto la somministrazione di alcol ai minori e il mancato rispetto degli orari di chiusura). In 12 pattugliamenti sono state registrate 66 violazioni al nuovo regolamento di polizia urbana e ben 579 al codice della strada. Ottantotto sono stati gli ordini di allontanamento, 34 dei quali emessi in area Cambiaghi.

“Diamo un segnale ai cittadini”

“Questi controlli straordinari nascono dalla volontà di dare un segnale di presenza ai cittadini – ha dichiarato l’assessore alla Sicurezza Arena – I presidi sono costanti, tanto di giorno quanto di notte”. Parole cui hanno fatto eco le dichiarazioni del comandante della Polizia locale Pietro Curcio che ha voluto ringraziare i suoi agenti per l’impegno. “Grazie alla disponibilità degli agenti riusciamo a effettuare più controlli e a dare risposte precise. Garantiamo tutto il nostro impegno per contrastare i fenomeni di degrado”.

7 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia