Cordoglio

Il Covid si porta via l’ex sindaco di Monza

Moltifiori era stato il primo borgomastro leghista negli anni Novanta

Il Covid si porta via l’ex sindaco di Monza
Monza, 01 Aprile 2020 ore 11:24

Il Covid ha mietuto un’altra vittima. E’ morto Aldo Moltifiori, ex sindaco di Monza. Ormai in pensione, si era ritirato a Ronco Briantino. Era malato da tempo, aveva 78 anni e il coronavirus non gli ha lasciato scampo.

Ex sindaco di Monza

Aldo Moltifiori era stato il primo sindaco leghista a Monza nel 1992 quando la Lega divenne il primo partito e aveva creato una coalizione con Liberali, una parte della Democrazia cristiana e il sostegno esterno anche di una parte della Sinistra. Ma nel 1995 a lui subentrò come primo cittadino Marco Mariani, durante il suo primo mandato per via di alcune vicende giudiziarie che avevano costretto Moltifiori a un passo indietro. Era incappato infatti nella destituzione prefettizia (“abuso d’ atti di ufficio”), perché aveva multato un’ auto civetta dei carabinieri sorpresa a girare nell’isola pedonale.  Una vicenda che lo stesso borgomastro aveva bollato come “un attentato alle autonomie locali e ai Comuni”.

Lutto nella politica

Era un leghista vecchio stampo, che credeva nell’autonomia lombarda. La notizia ha sconvolto il Carroccio, soprattutto quelli come Alberto Mariani e Marco Mariani, che più lo avevano conosciuto e per cui il politico era stato un punto di riferimento. “Io stavo diventando proprio allora un militante – ha ricordato anche l’assessore Simone Villa – Lo ho conosciuto dopo. Era stato il primo sindaco di capoluogo di provincia in Lombardia, prima di Varese e Milano. Per diversi anni era rimasto responsabile nel partito per gli enti locali. Era determinato e fumantino  e questo poi gli è costato caro. Ma ha dato l’idea di un nuovo modo di fare i sindaci che poi è diventata una caratteristica di tanti politici leghisti. Era molto legato al rapporto con i cittadini e al raggiungere i risultati”. Moltifiori si era poi ritirato a vita privata da tempo.

Il ricordo di Mariani

La notizia ha sconvolto anche l’ex sindaco Marco Mariani: “Il Covid si è portato via molti miei amici. Ora anche Aldo. Avevamo iniziato assieme negli anni Novanta a Desio. Avevamo aperto la prima sede a Monza, verniciandola e sistemandola. Era una persona intelligente e battagliera. Lo ricordo con affetto. Vorrei che arrivasse il mio pensiero alla moglie, le sono vicino in questo momento”.

Il ricordo completo sul Giornale di Monza che sarà in edicola da martedì 7 aprile o  nell’edizione digitale.

TORNA ALLA HOME

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia