Pirellone negato ai due ex sindaci

Risultato deludente alle Regionali per l'ex sindaco di Monza Marco Mariani, fermo a sole 716 preferenze (questi i numeri della consultazione nel comune di Monza) e per l'ex primo cittadino Roberto Scanagatti, scavalcato da Gigi Ponti e Laura Barzaghi.

Pirellone negato ai due ex sindaci
Monza, 06 Marzo 2018 ore 14:30

Due “big” della scena politica monzese sono rimasti esclusi dal meccanismo delle preferenze per le poltrone in Regione. Non ce l’ha fatta l’ex sindaco di Monza della Lega Marco Mariani, fermo a sole 716 preferenze. E non andrà al Pirellone nemmeno l’ex primo cittadino del Pd Roberto Scanagatti, scavalcato da Gigi Ponti e Laura Barzaghi.

Mariani e Scanagatti fuori dai giochi

“E’ un vero paradosso, da un lato sono felicissimo per il risultato nazionale ottenuto dalla Lega. Dall’altro, tuttavia, sono deluso per quello personale. Non sono affatto soddisfatto di quei 716 voti. E’ un esito molto scarso”. Ha commentato così l’ex sindaco di Monza Marco Mariani, candidato tra le fila della Lega in Regione per sostenere Fontana. “La Lega è andata fortissimo – ha continuato – Meglio di così non sarebbe potuta andare. La coalizione di centrodestra, poi, a livello regionale ha letteralmente “asfaltato” Gori. Una vittoria netta. Ero ottimista ma non fino a questo punto”.

Scanagatti sceglie Facebook per commentare l’esito delle elezioni

E se un ex sindaco ha deciso di esprimere il proprio dispiacere nei confronti di un esito elettorale non soddisfacente, un altro ha preferito affidare alla piattaforma social Facebook la sua dichiarazione ufficiale. “Non sarò in consiglio regionale. Poco male. Vorrà dire che mi dedicherò a fare altro. Per ora ho solo voglia di ringraziare con tutto il cuore le donne e gli uomini che mi hanno dato una mano e accompagnato in questa nuova avventura. Molti di loro lo hanno fatto senza nessuna tessera di partito in tasca e qualcuno addirittura mettendo da parte le proprie convinzioni politiche. La delusione è ampiamente compensata dal fatto che ancora una volta ho sentito la stima e l’affetto di tante persone, soprattutto nella mia Monza: il voto diffuso e omogeneo in tutta la città lo conferma“.

“La Lega di Salvini ha vinto”

“In merito alle elezioni bisogna ammettere che la vera novità sono i voti dati alla Lega dai cittadini del meridione – ha puntualizzato Mariani – L’apertura al Sud è stata una scelta vincente. E questo perché il nostro candidato premier Salvini è riuscito a far capire a quei cittadini che il nostro partito non è razzista, ma vuole proporre un modello di federalismo serio, l’unico vero scenario che può garantire un futuro al nostro Paese”.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia