Menu
Cerca
In via Icmesa

Riaperto il punto tamponi a Meda, ecco le nuove modalità

Non più test rapidi, ma molecolari. Stabilite due fasce orarie, una per i presunti positivi e una per i contatti dei positivi.

Riaperto il punto tamponi a Meda, ecco le nuove modalità
Altro Seregnese, 04 Marzo 2021 ore 15:48

E’ stato riattivato il punto tamponi in via Icmesa a Meda, ma con nuove modalità. Ecco cosa cambia.

Riattivato il punto tamponi drive through

Il punto tamponi, che era stato smantellato a febbraio, è stato nuovamente allestito nel parcheggio del centro sportivo “Città di Meda” di via Icmesa. E’ sempre in modalità drive through (si eseguono i test rimanendo sulla propria auto), sempre riservato al personale scolastico, a docenti e studenti, ed è sempre gestito dal personale dell’Aeronautica militare per la parte medica, con il tenente Sandro Pricone e la sua squadra, e dall’Asst Brianza per la parte amministrativa, con il supporto della Polizia Locale, dei volontari del Gruppo Alpini, della Protezione civile e dell’Associazione Nazionale Carabinieri per le operazioni di accesso alla struttura.

Non più test rapidi, ma molecolari

Mentre nel primo periodo di apertura venivano effettuati test rapidi antigenici e solo in caso di riscontro positivo si eseguiva anche il tampone molecolare, ora  vengono effettuati solo tamponi molecolari. “Questo sostanzialmente per via dello sviluppo delle varianti – spiega il tenente Pricone – Il test rapido, essendo meno specifico, potrebbe essere meno sensibile alla variante e quindi meno efficace. Il test molecolare, invece è molto più attendibile”.

Due fasce orarie

Non si tratta dell’unica novità: l’accesso al punto tamponi è regolamentato secondo due fasce orarie. “Dalle 8 alle 11 i test sono riservati a coloro che hanno sintomi riconducibili al virus, che sono stati segnalati dal medico curante tramite un apposito sistema elettronico oppure che si sono registrati tramite Accoda, una modalità di prenotazione attivata da Ats per accelerare il processo e ridurre i tempi di attesa – precisa il tenente – Dalle 11 alle 13, invece, effettuiamo solo attività programmata di sorveglianza sanitaria per i contatti dei positivi che hanno già fatto l’isolamento preventivo”. Tutti i test vengono poi inviati al laboratorio dell’ospedale di Vimercate per essere analizzati.

 

Necrologie