Altro
La decisione

Risparmio idrico: a Cesano Maderno revocata l'ordinanza

Il sindaco Gianpiero Bocca invita la cittadinanza a proseguire "con un uso razionale e corretto dell’acqua potabile, riconoscendone la massima importanza".

Risparmio idrico: a Cesano Maderno revocata l'ordinanza
Altro Seregnese, 07 Settembre 2022 ore 09:43

A Cesano Maderno revocata l'ordinanza sul risparmio idrico. Stop alle limitazioni per l’utilizzo di acqua potabile.

Risparmio idrico: a Cesano Maderno revocata l'ordinanza

Il sindaco Gianpiero Bocca ha deciso di revocare le ordinanza (del 29 giugno e del 4 agosto) relative alle limitazioni per l’utilizzo
di acqua potabile finalizzate al risparmio idrico nell’ambito del periodo di criticità. "Considerato che le recenti precipitazioni, le previsioni meteorologiche e la stagione autunnale in arrivo comportano una riduzione dello stato di criticità, e conseguentemente il venir meno della
necessità di limitare l’uso di acqua potabile" il primo cittadino ha ritenuto di revocare le limitazioni.

La raccomandazione del sindaco

Allo stesso tempo il sindaco Gianpiero Bocca invita la cittadinanza a proseguire "con un uso razionale e corretto dell’acqua potabile, riconoscendone la massima importanza". La seconda delle due ordinanze sindacali firmate dal neo eletto sindaco di Cesano Maderno prevedeva, su tutto il territorio comunale, "dalle 6 alle 21, con decorrenza immediata e sino al termine della criticità idrica che sarà comunicata con revoca della presente ordinanza, il divieto di prelievo e di consumo di acqua potabile per l’irrigazione ed annaffiatura di orti, giardini e prati; il lavaggio di aree cortilizie e piazzali; il lavaggio domestico di veicoli privati ed affini; il riempimento di fontane ornamentali, vasche da giardino, piscine private, se non dotate di impianto di ricircolo dell’acqua; tutti gli usi diversi da quello alimentare, domestico ed igienico".

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie