Nova Milanese

Ztl in piazza Marconi prorogata fino a primavera

In programma la posa di panchine e fioriere per rendere più gradevole e accogliente il centro storico

Ztl in piazza Marconi prorogata fino a primavera
Desiano, 30 Ottobre 2020 ore 12:47

Ztl in piazza Marconi prorogata fino a primavera. In programma la posa di panchine e fioriere per rendere più gradevole e accogliente il centro storico

Ztl in piazza Marconi prorogata fino a primavera

La Giunta di Nova Milanese ha deciso di mantenere per altri cinque mesi la Zona a traffico limitato in piazza Marconi.  La sperimentazione avviata a giugno proseguirà dunque fino al 21 marzo 2021. La modifica viabilistica riguarda il tratto stradale compreso tra l’intersezione con via Roma e tutta via Madonnina con divieto di transito dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 9 del giorno successivo e dalle 19 del sabato alle 9 del lunedì successivo. E’ consentito l’accesso solamente ai mezzi di soccorso, disabili e residenti.

Riqualificazione del centro con nuovo arredo urbano

Contestualmente alla proroga, l’Amministrazione Comunale ha programmato un intervento di riqualificazione della piazza con la posa di nuovo arredo urbano nel mese di dicembre.  Nell’area Ztl è prevista anche l’installazione di una telecamere per controllare il varco d’ingresso alla piazza che sostituirà l’attuale transenna

 

“Proprio questa settima abbiamo dato il via libera all’acquisto di un ‘pacchetto arredo urbano’ di circa 40 mila euro che prevede panchine, fioriere (che saranno sistemate in prossimità della fontana) e cestini – spiega il sindaco Fabrizio Pagani, con delega anche ai Lavori Pubblici – Abbiamo deciso di sfruttare questo periodo prenatalizio per riorganizzare e abbellire uno spazio che rappresenta il cuore della nostra città, attorno a cui gravitano molte attività commerciali. Avevamo programmato questi interventi per poter regalare al ‘salotto buono’ di Nova Milanese una sistemazione più fruibile e dignitosa in vista del periodo natalizio, quando solitamente la piazza si anima di iniziative, anche all’aperto. Questa pandemia ridefinirà certamente le modalità di aggregazione e incontro, ma speriamo presto di poter tornare a fruire dei nostri luoghi con serenità”.

“Alla base della nostra scelta iniziale c’era soprattutto l’intenzione di dissuadere quello che tecnicamente si chiama ‘attraversamento parassitario’, cioè il passaggio di chi di solito taglia per Nova Milanese portando traffico, ma senza ricadute e benefici per il commercio locale – aggiunge l’assessore all’Ecologia e vicesindaco Andrea Apostolo – Da un primo sondaggio informale abbiamo già registrato apprezzamenti da parte dei residenti che hanno percepito da subito un miglioramento della rumorosità, del traffico e dell’inquinamento sotto le loro abitazioni”.

L’obiettivo della Ztl è anche stimolare la  vivibilità del centro cittadino. “Lo abbiamo sperimentato nel periodo estivo – continua Apostolo –  con le giornate più lunghe, la chiusura delle scuole e la voglia di ritornare all’aperto dopo mesi reclusi ha fatto brulicare di vita la piazza. Viste le nuove restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria, abbiamo deciso di prolungare la situazione che abbiamo introdotto per non perdere i benefici acquisiti. Su questo tema ho ricevuto anche da parte dei commercianti commenti positivi (con qualche eccezione come è normale che sia) e suggerimenti per eventuali correttivi come l’implementazione della Ztl. In primavera torneremo a valutare la situazione con maggiori elementi per poter operare nuove scelte”

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia