Attualità
In campo anche Avps

A Bellusco e Mezzago i defibrillatori diventano "bene comune"

Bella iniziativa legata alla sicurezza e realizzata dall'Unione, in collaborazione con la Polizia locale.

A Bellusco e Mezzago i defibrillatori diventano "bene comune"
Attualità Vimercatese, 21 Novembre 2021 ore 13:07

A Bellusco e Mezzago i defibrillatori diventano "bene comune". Bella iniziativa legata alla sicurezza e realizzata dall'Unione dei Comuni, in collaborazione con il corpo di Polizia locale Brianza Est e Avps Vimercate.

Defibrillatori "in piazza"

Spostare i defibrillatori dall'interno dei luoghi pubblici e posizionarli tra la gente, per renderne ancora più immediato l'utilizzo e aumentare quindi il livello di sicurezza. Questo l'obiettivo dell'iniziativa fortemente voluta dall'Unione dei Comuni di Bellusco e Mezzago, e realizzata con la collaborazione del corpo di Polizia locale Brianza Est e Avps Vimercate.

"Ci siamo resi conto che spesso i defibrillatori non erano accessibili a tutti - spiega il comandante della Polizia locale Alessandro Benedetti - Ad esempio quelli interni alle scuole: erano sì a disposizione di studenti, docenti e personale Ata, ma essendo queste spesso chiuse non permettevano di utilizzare i defibrillatori in ogni momento. In caso di malore domenicale nei pressi dei plessi scolastici non sarebbe stato possibile usare il Dae, perché chiuso all'interno. Abbiamo quindi pensato di spostarli fuori dai luoghi pubblici: Comuni, scuole, centri sportivi... Nel corso degli anni ci siamo resi conto che gli atti vandalici nei confronti dei defibrillatori si sono quasi azzerati quindi abbiamo pensato che fosse il momento giusto per compiere questo passo".

Il costo totale del progetto si aggira attorno ai 10.000 euro, coperti interamente dall'Unione dei Comuni di Bellusco e Mezzago. Nove i defibrillatori spostati "in piazza", cinque a Bellusco e quattro a Mezzago.

"Ogni Dae è dotato di segnale Gps e collegato al sistema Areu - conclude il Comandante Benedetti - In questo modo ogni volta che viene utilizzato si può localizzare con facilità il soggetto in difficoltà".

La soddisfazione delle Amministrazioni comunali

Ovviamente molto soddisfatte le due Amministrazioni comunali, da sempre molto attente all'ambito della salute e della sicurezza. I primi defibrillatori sono stati inaugurati ieri, sabato 20 novembre 2021, a Mezzago.

"Il primo è stato installato sul piazzale delle scuole, quindi andremo a posizionarne altri tre: davanti al Comune, in piazza Libertà e nella zona del cimitero - spiega il sindaco di Mezzago Massimiliano Rivabeni - Abbiamo sempre avuto a cuore questa tematica a con questo intervento andiamo ad aumentare il numero di preziosi dispositivi salvavita sul territorio, a dimostrazione dell'attenzione che la nostra Amministrazione ha sempre avuto per la sicurezza e per la salute".

A Bellusco, invece, i defibrillatori sono stati inaugurati oggi, domenica 21 novembre 2021, in occasione della festa di San Martino, alla presenza del sindaco Mauro Colombo, del comandante Benedetti e di alcuni volontari Avps, che ne hanno spiegato le modalità di utilizzo.

"E' un'iniziativa molto importante, in cui abbiamo creduto fortemente - dichiara il primo cittadino belluschese - Cogliamo l'occasione di annunciare anche l'installazione di un nuovo defibrillatore, posizionato nei pressi di Camuzzago: è una zona molto frequentata da sportivi di tutte le età, quindi può essere un aiuto importante. Con questa iniziativa crediamo che i defibrillatori diventino dei veri e propri "beni comuni" e che coprano a 360 gradi la sicurezza dei nostri cittadini".

Necrologie