Attualità
dal 9 gennaio

A Carate apre l'ambulatorio medico temporaneo

La soluzione adottata dall’Agenzia di Tutela della Salute per risolvere il problema dei tremila pazienti rimasti senza medico di base.

A Carate apre l'ambulatorio medico temporaneo
Attualità Caratese, 01 Gennaio 2023 ore 16:11

Lunedì 9 gennaio 2023 aprirà a Carate Brianza un ambulatorio medico temporaneo.

Ambulatorio medico temporaneo

E’ la soluzione adottata dall’Agenzia di Tutela della Salute per risolvere il problema dei tremila pazienti rimasti senza medico di base. Ciò a seguito del pensionamento, a fine anno, di due medici (nella foto): il dottor Stefano Calderini, classe 1957, che contava oltre 1500 assistiti e la dottoressa Carmen Motta, coetanea, con un bacino pazienti quasi identico. Una situazione che ha rischiato di trasformarsi in emergenza: le prime avvisaglie della carenza di medici di famiglie si erano avute già a settembre con il pensionamento della dottoressa Marina Sirtori, poi sostituita dal 17 ottobre dal dottor Claudio Perconte, fresco di laurea, incaricato provvisorio da Ats Brianza.

Lo comunica Ats

"Nell'impossibilità di reperire medici disponibili come titolari d'ambito o come incaricati provvisori, Ats Brianza in collaborazione con Asst Brianza e l'Amministrazione comunale darà avvio, a partire dal 9 gennaio, a uno specifico ambulatorio medico temporaneo (Amt), che garantirà agli assistiti tutte le prestazioni sanitarie di assistenza primaria - fa sapere Ats in un comunicato inviato all’Amministrazione comunale - L’accesso all’ambulatorio avverrà su appuntamento, con possibilità di prenotazione visita mediante contatto telefonico o e-mail. Nei prossimi giorni daremo comunicazione del recapito telefonico e delle fasce orarie di contattabilità, dell’indirizzo e-mail dell'ambulatorio e della sede che sarà sicuramente in città".

Il sindaco Luca Veggian

Quella dell’ambulatorio medico temporaneo, per ovviare alla carenza di medici di base, è stata una scelta condivisa con l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Luca Veggian. "Come Amministrazione siamo molto attenti e vicini alle 3000 persone che beneficeranno di questo nuovo e importante servizio - sottolinea il primo cittadino, che ha preso a cuore la vicenda - Come segno concreto abbiamo anche messo a disposizione dei locali comunali in centro per andare incontro alle esigenze dei più fragili".

Il servizio completo sarà pubblicato sul Giornale di Carate in edicola da martedì 3 gennaio 2023.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie