Attualità
La tradizione

A Cesano Maderno il grande ritorno della Manifestazione zootecnica

Dodicesima edizione per la fiera che omaggia la Brianza contadina.

A Cesano Maderno il grande ritorno della Manifestazione zootecnica
Attualità Seregnese, 08 Maggio 2022 ore 14:21

Inaugurata ufficialmente alle 9.30, la dodicesima edizione della Manifestazione zootecnica di Cesano Maderno va avanti fino alle 19 di oggi, domenica 8 maggio.

10 foto Sfoglia la gallery

A Cesano Maderno il grande ritorno della Manifestazione zootecnica

E' un grande ritorno per l'appuntamento organizzato dall'associazione Amici di Cascina Gaeta, dopo due anni di stop forzato per la pandemia: tantissimi i visitatori già dall'apertura, complice il cielo sereno. Al taglio del nastro alla presenza delle autorità, il presidente Moris Bellesso e il suo braccio destro, Enrico Grendene, non hanno nascosto l'emozione: “Tutti noi avevamo una grande voglia di tornare a festeggiare questo giorno che per noi è molto importante. Dopo due anni siamo tornati più forti e più contenti di prima, decisi a fare andare avanti questa bellissima fiera nata quasi per scherzo e diventata un appuntamento sentitissimo. Ringraziamo l'Amministrazione comunale, i collaboratori e i sostenitori per la grande disponibilità”.

Alla scoperta del mondo dell'agricoltura e dell'allevamento

Entusiasta il sindaco Maurilio Longhin, affiancato dall'assessora al Commercio Marianna Ballerini, dal presidente del Consiglio Francesco Romeo e da diversi consiglieri comunali: “E' un giorno davvero lieto. Sono felice che finalmente sia tornato questo evento che ha il grande pregio di far riscoprire ai cittadini e in particolare ai bambini, che altrimenti non avrebbero altro modo per conoscerlo, il mondo dell'agricoltura e dell'allevamento”. Dal parroco don Fabio Viscardi, alla sua prima Zootecnica, l'invito a non guardare alla fiera con spirito nostalgico: “Guardiamo al futuro, perchè la vera sfida di domani sarà quella di coniugare il progresso con l'attenzione all'ecologia e alla natura, che va custodita, conservata e valorizzata”.

Tante proposte per tutti i gusti e tutte le età

La fiera, come detto, va avanti per tutto il giorno. A Cascina Gaeta, nel parco di Sant'Eurosia e nelle vie limitrofe, in mostra l’identità agricola della Brianza. Tra le proposte, la dimostrazione del centro cinofilo I4P, che offre consulenze cinofile gratuite e dà prova di mobility dog e ricerca ludica olfattiva, la sfilata dei cani (con premiazione) alle 14.45, il raduno di auto d'epoca organizzato dall'Auto moto club Brianza storica, l'esposizione di arti e mestieri di una volta (l’appassionato collezionista Giampaolo Ratti, 83 anni, mette in mostra gli attrezzi dei parrucchieri di inizio Novecento), e le cinquanta bancarelle, tra cui quelle con prodotti tipici del mondo florovivaistico e della terra di Brianza. E poi asini sardi e pecore Romanov, equini, pecore “testa rossa” francesi e capre spagnole. Chi vuole può fare un giro su pony o cavallo. Ad accompagnare la Zootecnica il rombo di venticinque mezzi agricoli in arrivo da tutta la Brianza, tra questi uno storico trattore Landini testa calda.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie