Attualità
Verso il Natale

A Concorezzo luminarie accese dall'8 dicembre. Le spese le sosterrà il Comune

Il Comune ha deciso di attendere il via ufficiale del periodo natalizio per l’accensione delle luminarie che rimarranno attive in fasce orarie ridotte (18-24).

A Concorezzo luminarie accese dall'8 dicembre. Le spese le sosterrà il Comune
Attualità Vimercatese, 22 Novembre 2022 ore 10:10

Comune e commercianti uniti per il Natale 2022. L’Amministrazione comunale ha stanziato un contributo economico in sostegno del commercio locale nell’ambito delle iniziative di Natale. Il Comune si farà, infatti, carico delle spese per la filodiffusione e delle luminarie.

A Concorezzo luminarie accese dall'8 dicembre

Gli addobbi sono già stati montati ma le luci (tutte a led a basso consumo) verranno accese solo a partire dal giorno dell’Immacolata. Per un contenimento delle spese legate all’energia, il Comune ha deciso di attendere il via ufficiale del periodo natalizio per l’accensione delle luminarie che rimarranno attive in fasce orarie ridotte (dalle 18 alle 24) e fino al 6 gennaio.

Sì all'atmosfera di Natale ma contenendo i costi

“Con convinzione abbiamo voluto essere accanto ai nostri commercianti sostenendoli in un momento difficile a livello economico - ha spiegato il sindaco Mauro Capitanio-. Per questo ci siamo fatti carico delle spese per le luminarie e la filodiffusione in città. Questo investimento, oculato e contenuto, è pensato anche per tutti i concorezzesi, perchè in un contesto complesso dal punto di vista economico e geo-politico, trovino comunque un po' di conforto nello spirito natalizio che si respirerà passeggiando per Concorezzo.
Abbiamo scelto delle luminarie di alta qualità, a basso impatto energetico e abbiamo anche stabilito delle fasce orarie ridotte per l’accensione così da garantire la classica atmosfera natalizia contenendo però i costi legati all’energia”.

"Pensiamo a vivere le festività"

“Anche per quest'anno abbiamo voluto contribuire a creare, insieme ai nostri sempre attivi e presenti commercianti, la giusta atmosfera di festa che caratterizza questo periodo tanto atteso dai più piccoli, ma anche da noi grandi- ha spiegato il vicesindaco e assessore alle Attività produttive Micaela Zaninelli-. Abbiamo scelto di non spegnere le luminarie a causa del rialzo dei costi energetici, ma di rimodulare gli orari. È importante non dimenticare le proprie origini e le proprie tradizioni ed è fondamentale proteggerle con tenacia e determinazione anche e soprattutto nei momenti difficili. Non potevamo pensare ad un Natale senza le luci per le vie del nostro amato Borgo, non potevamo non dare un segnale positivo ai nostri bimbi che hanno vissuto già fin troppo con l'angoscia. Ora pensiamo a vivere le festività per le vie del nostro bellissimo Borgo e fare i nostri acquisti presso i nostri negozi”.

(foto archivio)

Seguici sui nostri canali
Necrologie