Attualità
Monza

A fianco delle donne, premiati gli operatori della sicurezza

Il sindaco Dario Allevi: "Denunciate chi vi perseguita, le Forze dell'ordine sono al vostro fianco".

A fianco delle donne, premiati gli operatori della sicurezza
Attualità Monza, 25 Novembre 2021 ore 15:11

A fianco delle donne. La cerimonia si è tenuta questa mattina, giovedì 25 novembre, allo Sporting Club di viale Brianza. Premiate sette persone.

A fianco delle donne

Sono sette gli operatori delle Forze dell'ordine che sono stati premiati, giovedì mattina, nel corso di un'iniziativa organizzata in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Si tratta di: Marianna Antonucci, maresciallo capo della Guardia di Finanza, Flavio Clarini, vice soprintendente della Polizia di Stato, Cinzia Antonella Di Simone, vice commissario della Polizia Locale, Mirko Giandomenico, maresciallo dell'Arma dei Carabinieri, Sara Gussardo, vigile del fuoco volontario, Monica Raspanti, caporale maggiore scelto dell'Esercito italiano ed Elena Torello, vice sovrintendente della Polizia penitenziaria.

"Non siete sole"

Intervenendo alla cerimonia aperta e condotta dall'assessore alle Pari opportunità Martina Sassoli, il sindaco Dario Allevi ha sottolineato i numeri impressionanti della violenza sulle donne in Italia dall'inizio dell'anno.

"Dall'inizio del 2021 sono stati registrati 109 femminicidi, uno ogni 72 ore, di cui il 90% per mano di persone appartenenti alla sfera degli affetti famigliari e il 60% da parte di mariti o ex mariti, compagni o ex compagni. Nel corso del 2020 15mila donne hanno denunciato degli episodi, e il 90%  era la prima volta che si rivolgeva agli sportelli sul territorio. A quelle 15mila donne voglio dire non siete sole e denunciate anche il più piccolo episodio che potrebbe trasformarsi un domani in qualcosa di più grave. Non si tratta di una battaglia di genere ma di una battaglia di civiltà".

Il primo cittadino e l'assessore Sassoli hanno anche espresso l'augurio che in futuro il 25 novembre non sia più necessario e possa trasformarsi da giornata contro la violenza sulle donne a giornata del rispetto. L'Amministrazione comunale non si è limitata a premiare gli operatori delle Forze dell'ordine ma  ha anche promosso la campagna "La lotta alla violenza è #AffareNostro". Fino al 3 dicembre in città rimarranno affissi 200 manifesti con 42 personaggi monzesi delle istituzioni, dello sport, del sociale, della cultura e delle professioni per sensibilizzare sul terma delle violenza di genere.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie