Attualità
L'intervento

A gennaio il via ai lavori di riqualificazione del cimitero di Meda

Riguarderanno soprattutto la viabilità interna con la sostituzione della pavimentazione attuale, il rifacimento dell'impianto elettrico e la sistemazione del verde.

A gennaio il via ai lavori di riqualificazione del cimitero di Meda
Attualità Seregnese, 29 Ottobre 2021 ore 10:50

Partiranno a gennaio 2022 i lavori di riqualificazione del cimitero di Meda e riguarderanno soprattutto la viabilità interna con la sostituzione della pavimentazione attuale, il rifacimento dell'impianto elettrico e la sistemazione del verde.

Partono i lavori per riqualificare il cimitero di Meda

“Il legame con i defunti è molto sentito nelle nostre zone e la nostra Amministrazione ha deciso con profonda convinzione un importante investimento per riqualificare il Camposanto, un luogo a tutti noi molto caro”. Così commenta il sindaco Luca Santambrogio il prossimo avvio dei lavori relativi ad un progetto che ammonta complessivamente a circa 1,8 milioni di euro a cui la Giunta ha lavorato sin dai primi giorni del suo mandato.

Verrà rifatta la viabilità interna

Punto cardine è soprattutto il rifacimento della viabilità interna. Illustra l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Bonacina: “La pavimentazione attuale non è uniforme ed è caratterizzata da un degrado generale, caratterizzato anche da buche e avvallamenti, che crea situazioni di disagio e la formazione di allagamenti anche consistenti in occasione di fenomeni a carattere temporalesco. La nuova pavimentazione, che riguarderà tutti i vialetti sia principali sia secondari, sarà realizzata con uno speciale cemento drenante in grado di provvedere alla dispersione delle piogge su tutta la superficie interessata comportando la sua reimmissione diretta all’interno del ciclo naturale”.

Questo intervento, fa sapere l'Amministrazione comunale in una nota, in coerenza con quanto perseguito dal nostro Comune nel contesto della Strategia di Transizione Climatica La Brianza Cambia Clima, fa sì quindi che, grazie ai materiali drenanti impiegati, venga rispettato il ciclo naturale dell’acqua piovana con benefici per l’ambiente ed il clima, contribuendo ad evitare allagamenti, a ricaricare la falda acquifera, a ridurre il calore rispetto ad una pavimentazione in asfalto.

Gli altri interventi e l'inizio dei lavori

Il progetto consente inoltre di superare molte criticità presenti nel Cimitero, la cui configurazione risale ai primi del Novecento. “Sarà l’occasione”, prosegue l’assessore Bonacina, “per ridefinire la segnaletica, per rifare l’impianto di energia elettrica, per realizzare un nuovo impianto di illuminazione, per procedere ad una sistemazione generale del verde”.

L’inizio dei lavori, che avranno una durata di circa 195 giorni, è previsto per gennaio 2022.

Necrologie