Attualità
Chi può fare domanda

A Vimercate arriva il contributo per l'attività sportiva: la Giunta stanzia 70mila euro

Per poter partecipare è necessario essere in possesso di un ISEE ordinario in corso di validità con valore fino ad un massimo di € 25.000.

A Vimercate arriva il contributo per l'attività sportiva: la Giunta stanzia 70mila euro
Attualità Vimercatese, 14 Settembre 2022 ore 10:34

La Giunta di Vimercate ha stanziato 70mila euro a sostgno della pratica sportiva: i contributi sono rivolti alle famiglie residenti sul territorio comunale con figli che praticano sport, anche in un altro comune.

A Vimercate arriva il contributo per l'attività sportiva: la Giunta stanzia 70mila euro

Il fondo, stanziato dal Comune proprio perché lo sport è considerato fondamentale per il corretto sviluppo dei bambini e dei ragazzi oltre che una tappa principale della loro crescita, è rivolto a quelle famiglie, con figli di età compresa tra i 5 e i 18 anni e per bambini e ragazzi con disabilità di età compresa tra i 5 e i 26 anni. Per poter partecipare è necessario essere in possesso di un ISEE ordinario in corso di validità con valore fino ad un massimo di € 25.000.

È necessario inolte essere iscritti ad un corso sportivo organizzato da Associazioni e Società sportive che, novità introdotta da quest’anno, potranno avere sede anche al di fuori del Comune di Vimercate.

Domande e scaglioni

Le domande vanno presentate esclusivamente attraverso il portale dei servizi online del cittadino
raggiungibile dal sito comunale nella sezione “Altre istanze”, accedendo con le proprie credenziali SPID, CNS o CIE a partire da giovedì 15 settembre 2022.
La scandenza di presentazione della domanda è fissata al 10 novembre 2022.

Il contributo previsto sarà erogato entro il 31 dicembre 2022 e prevede tre scaglioni:
- € 125 contributo massimo con ISEE compreso tra 0 e 10.000 euro.
- € 100 contributo massimo con ISEE compreso tra 10.000 e 18.000 euro
- € 75 contributo massimo con ISEE compreso tra 18.000,01 e 25.000 euro.

Il contributo non potrà comunque superare il 70% del valore dell’iscrizione e sarà ridotto in quota
proporzionale e saranno erogati fino ad esaurimento delle risorse a disposizione nell’ordine della
graduatoria definitiva approvata.

L'obiettivo è incentivare l'attività fisica

"L'obiettivo  - ha spiegato Mariasole Mascia, vicesindaco della Città di Vimercate  - è quello di incentivare l'attività sportiva investendo anche delle risorse economiche. Promuoviamo il movimento perché siamo convinti della sua rilevanza per il benessere fisico e psichico dei ragazzi, ma anche della sua importanza nella vita di relazione. Per questo motivo riproponiamo una misura che si è rilevata efficace ma con un elemento di novità riguardante l'equità supportando chi è più in difficoltà o ha condizioni reddituali più basse".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie