Attualità
Uno sguardo emotivo su un problema sempre più attuale

A Vimercate un viaggio per immagini nel mondo dei disturbi alimentari

L'esposizione, ad ingresso libero, sarà visitabile dal 7 al 19 novembre presso la Casa di Comunità.

A Vimercate un viaggio per immagini nel mondo dei disturbi alimentari
Attualità Vimercatese, 27 Ottobre 2022 ore 12:41

Una mostra, visitabile dal 7 al 19 novembre, ad ingresso libero, per fare un "viaggio" nel mondo dei disturbi del comportamento alimentare. Disturbi che purtroppo, dati alla mano, continuano a segnare una crescita e in concomitanza un abbassamento dell'età in cui si manifestano i primi sintomi.

A Vimercate un viaggio per immagini nel mondo dei disturbi alimentari

Ad accogliere la mostra sarà la Casa di Comunità di Vimercate, in via Giuditta Brambilla, dove dalla prossima settimana aprirà i battenti la rassegna fotografica "Io non Esisto".

La mostra organizzata da ASST Brianza, col patrocinio del Comune di Vimercate, è promossa in collaborazione con Ananke di Villa Miralago, associazione che si occupa di ricerca e prevenzione di anoressia e bulimia.

Un viaggio emotivo

L’esposizione è parte integrante di un progetto che ha come scopo quello di far conoscere i disturbi del comportamento alimentare che interessano un numero sempre maggiore di ragazzi e adolescenti, coinvolgendo l’intera sfera familiare.
Un viaggio emotivo attraverso la sofferenza e il dolore di chi ne soffre in prima persona e di coloro che ne vengono inevitabilmente coinvolti. Un messaggio forte, veicolato dalle immagini, per far comprendere e far riflettere sulle difficoltà, la paura, l’angoscia, l’impotenza, il senso di colpa, la sensazione di inadeguatezza di chi vive o di chi è indirettamente toccato da questi disturbi.

Numeri impegnativi

In Italia sono circa 3 milioni i soggetti che ne sono affetti. La maggioranza sono donne, ma il trend è quello di un sempre maggiore appaiamento fra i sessi. Anche l’età di insorgenza si sta drammaticamente abbassando, ponendosi mediamente attorno ai 12/13 anni, con esordi anche nei bambini di 8/9 anni. Purtroppo la pandemia da Covid-19 ha determinato un aumento del 30% di questi disturbi, con gravi ripercussioni sulle famiglie che, disarmate, si trovano a fronteggiare i disagi dei propri figli causati dalla riduzione significativa dei contesti di socialità. Nel corso del 2021 le richieste di aiuto pervenute al numero verde dedicato, istituito dalla Presidenza del Consiglio, sono più che triplicate.

Niente spettacolarizzazioni, le foto guardano "dentro"

Una trentina le immagini esposte alla Casa di Comunità: sono state scattate da Marco Rilli con scelte fotografiche molto nette. Foto in bianco e nero, su fondale neutro e illuminazione semplice. Si è scelto di non sottolineare i segni che la malattia scolpisce nel corpo e sul corpo, per non rischiare facili spettacolarizzazioni, puntando invece alla persone in quanto tali, alla loro personalità.

La visita degli studenti

La mostra “IO NON ESISTO” sarà visitabile (l’ingresso è libero), a partire dalle 9.30 e sino alle 18.00, da lunedì a venerdì. Il 15 novembre, poi, aperto ad alcune classi di studenti di Vimercate, si terrà, sempre alla Casa di Comunità, un incontro con Nikla Bene, psicologa e psicoterapeuta. Interverranno anche due specialiste di ASST Brianza: Paola Dellacasa e Giulia Mantegazza, neuropsichiatre.

Seguici sui nostri canali
Necrologie