A Monza

Abbattono un olmo, a San Fruttuoso gli fanno il funerale

E’ accaduto stamattina in via Ticino. L’occasione è stata buona anche per manifestare contro la cementificazione

Abbattono un olmo, a San Fruttuoso gli fanno il funerale
Attualità Monza, 25 Giugno 2021 ore 11:40

Una lettura di poesie en plein air per celebrare il funerale di un olmo secolare che sarà abbattuto in via Ticino. A organizzarlo è stato il Comitato Beni Comune a San Fruttuoso a Monza stamattina alle 8.

Funerale alle piante

Il momento di cordoglio per l'ennesima pianta centenaria persa è andato in scena oggi, venerdì 25 giugno 2021, alle 8 del mattino in prossimità dell'area dismessa di via Ticino. A darsi appuntamento è stato  un gruppo di cittadini del quartiere San Fruttuoso, che insieme al comitato San Fruttuoso Beni comuni, ha inscenato una protesta per l’abbattimento di un albero, un olmo centenario. A spiegare i motivi l'attivista Marco Fraceti: "La citttà di Monza è impermeabilizzata all’80% se si toglie dai calcoli (mq per abitante) il parco e non ha bisogno di politiche di continua impermeabilizzazione del territorio e men che meno dei continui abbatimenti di alberature", ha spiegato.

No al cemento sì al verde

Tra qualche lettura e qualche striscione, l'occasione è stata anche quella di ribadire il no al cemento. "Monza è collocata geograficamente nella pianura più inquinata d’Europa secondo l’agenzia europea dell’ambiente, quindi servono scelte urbanistiche ed ambientali per il recupero a verde del territorio e una manutenzione degli alberi in città introducendo vincoli e limiti alle nuove edificazioni - hanno ribadito i promotori della mobilitazione - Secondo le scelte e gli orientamenti di questa Amministrazione comunale, contenuti nella variante all’attuale piano di governo del territorio, San fruttuoso sarà interessata da una colata di cemento con i grattaceli di via Ticino,  il palazzetto della rotellistica davanti al Padre di Francia, la palestra sui giardini di via Valosa di sotto,  il campo da calcio sul prato di via Ticino e  tre nuovi supermercati (uno già in costruzione). Politiche miopi a cui noi ci opponiamo con forza, costanza e determinazione".

Necrologie