Attualità
Cultura

Alla scoperta dei Codici di Leonardo grazie alla Pro Loco di Cornate

Grande successo per il doppio appuntamento organizzato dall'Amministrazione comunale.

Alla scoperta dei Codici di Leonardo grazie alla Pro Loco di Cornate
Attualità Vimercatese, 10 Aprile 2022 ore 12:27

Alla scoperta dei Codici di Leonardo grazie alla Pro Loco di Cornate. Grande successo per il doppio appuntamento culturale organizzato in collaborazione con l'Amministrazione comunale.

"Nome in Codice: Leonardo"

"Nome in Codice: Leonardo": questo il titolo dell'iniziativa andata in scena negli ultimi due fine settimana a Cornate. Nelle giornate di sabato 2 aprile e di sabato 9 aprile, sono state messe a disposizione della cittadinanza le copie fedeli del "Codice Trivulziano" e del "Codice sul volo degli uccelli" comprate nei mesi scorsi dall'Amministrazione comunale di Cornate. Lo scorso anno, infatti, la biblioteca civica aveva presentato la domanda per usufruire del bonus messo a disposizione dal Ministero per i beni e le attività culturali e il turismo, ottenendo 10.000 euro da spendere nell’acquisto di nuovo materiale. Risorse che la civica ha indirizzato verso 104 nuovi libri per bambini e 75 per adulti: tra questi anche le preziose copie dei due Codici leonardeschi.

"Purtroppo la pandemia non ci aveva permesso di metterli a disposizione del pubblico in precedenza - spiega l'assessore alla Cultura del Comune di Cornate Annamaria Arlati - Nelle ultime settimane invece siamo riusciti a creare questi due appuntamenti: divulgatori della Pro Loco hanno mostrato al pubblico i due Codici, rivelandone segreti e curiosità. E' stato davvero molto istruttivo. Abbiamo scoperto cose impensabili, come ad esempio l'utilizzo molto variegato della carta da parte di Leonardo: essendo ques'ultima molto costosa, Leonardo la usava per prendere qualsiasi tipo di appunto, da quelli "artistici" alla semplice lista della spesa".

Come detto, i momenti previsti dall'iniziativa sono stati due: sabato 2 aprile nella Sala Leonardo del Palazzo comunale, mentre ieri, sabato 9 aprile, nella Sala Jannacci/Gaber di Villa Sandroni, a Colnago.

Consultazione su prenotazione

Terminati i due eventi "speciali", i Codici di Leonardo rimangono comunque a disposizione dei cittadini. E' infatti possibile consultare, previa prenotazione, i testi in biblioteca: ovviamente, data l'importanza delle opere, la consultazione dovrà avvenire all'interno della biblioteca, con specifici guanti e sotto la supervisione del personale.

2 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie