Attualità
Verano Brianza

Alunni adescati in chat, genitori convocati a "lezione" sui pericoli della rete

Grande prontezza dell'Istituto comprensivo che si è subito attivato chiamano esperti

Alunni adescati in chat, genitori convocati a "lezione" sui pericoli della rete
Attualità Caratese, 25 Maggio 2022 ore 08:03

Grazie ad una segnalazione da parte di un genitore, il cui figlio è stato avvicinato in modo sospetto da uno sconosciuto che cercava di adescarlo in rete, è partita una denuncia. Ma non solo,  il dirigente dell'Istituto comprensivo  si è subito attivato organizzando, urgentemente, una serata sui pericoli della rete.

Episodi preoccupanti tra  gli studenti

Studenti avvicinati sui canali social in modo sospetto, nel tentativo di essere «adescati»  da male intenzionati . A segnalare il caso, un genitore di un alunno che frequenta la scuola media del paese, che si è rivolto ad un insegnante per chiedere aiuto, e ha poi denunciato il fatto subito ai Carabinieri.
Un episodio che ha creato una certa preoccupazione tra docenti e soprattutto tra le famiglie di Verano, tanto che il dirigente scolastico, Giuseppe Scaglione, ha convocato un incontro urgente, venerdì 20 maggio, coinvolgendo esperti di sicurezza in rete e i genitori.

L'intervento tempestivo e urgente della scuola

«In settimana, abbiamo appreso un fatto molto grave che riguarda l’utilizzo pericoloso della rete da parte di uno studente. La nostra preoccupazione è cresciuta quando abbiamo abbiamo scoperto che questo fenomeno è diffuso anche tra altri studenti - ha scritto il dirigente, nella comunicazione con la quale si convocava l’incontro straordinario e urgente - come educatori non possiamo restare indifferenti, abbiamo perciò organizzato un incontro con due esperti, la criminologa Stefania Crema, esperta della rete che si occupa di minori e con un esperto di sicurezza informatica, Giovanni Adelfio. L’incontro era stato pensato inizialmente solo per la classe sicuramente coinvolta, ma vista l’estensione del fenomeno è stato esteso a tutti i genitori e docenti».
La serata quindi, organizzata con grande tempestività e poco preavviso, si è svolta venerdì sera, anche con il collegamento online, utilizzato da oltre 200 utenti, così da consentire alle famiglie di poter seguire l’evento. Presente era anche il sindaco Samuele Consonni.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie