Attualità
Limbiate

Ambulatori a prezzi bassi per attirare medici

Dodici nuovi studi tra via Trieste e viale Dei Mille ad affitto calmierato: «Così li incoraggiamo ad esercitare a Limbiate».

Ambulatori a prezzi bassi per attirare medici
Attualità Desiano, 03 Aprile 2022 ore 16:00

Dodici nuovi ambulatori medici ad un prezzo molto vantaggioso - otto in via Trieste e quattro in viale Dei Mille - per incentivare i medici ad esercitare a Limbiate. E’ la risposta dell’Amministrazione comunale alla carenza di dottori di famiglia ma anche un’agevolazione per i sanitari già in servizio che desiderano cambiare ambulatorio. Nei nuovi spazi il canone di affitto sarà di circa 1.500 euro all’anno.

Ambulatori a prezzi bassi per attirare medici

«L’obiettivo di questa scelta è incoraggiare i medici di famiglia ad esercitare a Limbiate - ha spiegato il sindaco Antonio Romeo - in via Trieste avremo a disposizione ambulatori più ampi e con maggiori servizi».
La scelta è stata annunciata giovedì sera della scorsa settimana in Consiglio comunale, durante la discussione sulla nuova farmacia farmacia comunale di via Trieste, nel complesso delle Rsa Limbiate e Rsa Attanasio, che aprirà entro la fine dell’anno con affidamento in house ad Assp di Cesano Maderno, società partecipata che gestisce già la comunale di viale Dei Mille.

I lavori per l’allestimento della farmacia andranno di pari passi con quelli degli attigui ambulatori per i medici di famiglia che verranno affittati ad un costo molto vantaggioso. «Ad Assp abbiamo chiesto di mantenere le stesse condizioni definite per l’affidamento dell’altra farmacia - ha premesso il dirigente del settore Finanziario, Giuseppe Cogliati - Quanto alla quota d’affitto, abbiamo definito un canone di circa 28mila euro l’anno».

A carico di Assp l’acquisto degli arredi e le opere di sistemazione di farmacia e ambulatori in via Trieste. «Per le opere edili e gli impianti prevediamo una spesa di circa 367mila euro mentre per gli arredi, circa 200mila euro per la farmacia e circa 50mila per gli ambulatori - ha spiegato l’amministratore unico di Assp, Luca Zardoni - l’auspicio è che i locali siano pronti entro la fine dell’anno». Per l’esecuzione di questi lavori, il Comune detrarrà 200mila euro dal canone di affitto ad Assp.

I quattro nuovi ambulatori accanto alla farmacia di viale Dei Mille invece sono quasi conclusi. «E’ stato un nostro investimento che ha richiesto circa quattro mesi di lavori di ristrutturazione dei locali - ha aggiunto Zardoni - ora stiamo aspettando gli arredi, quindi gli studi potrebbero essere pronti tra circa un mese. Anche questi saranno affittati a canone agevolato».
Per il sindaco Antonio Romeo la scelta della gestione della farmacia in house porta innegabili vantaggi e importanti servizi alla cittadinanza. Di recente Assp ha stanziato 10mila euro per l’acquisto di farmaci, parafarmaci e prodotti per l’infanzia destinati i rifugiati provenienti dall'Ucraina e offre loro tamponi rapidi gratuiti.
Con i nuovi ambulatori è probabile che si spopoleranno gli studi medici di piazza Aldo Moro. «Liberando gli spazi del cento civico potremo dedicare la palazzina ai servizi sociali, già alcuni locali sono stati assegnati in comodato d’uso all’associazione Voglio la luna» ha ricordato Romeo.

Per sopperire alla carenza di medici - da gennaio tremila assistiti sono senza dottore - questo mese Ats Brianza ha aperto il bando (che scadrà ai primi di aprile) per coprire i posti vacanti. A Limbiate sono cinque: uno a Mombello, tre in centro e due al Villaggio Giovi.
L’emergenza medici però, continua a preoccupare l’opposizione. «A breve andranno in pensione altri due dottori, quindi gli assistiti che resteranno senza medico di riferimento raddoppieranno» ha avvertito Giancarlo Brunato di Limbiate solidale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie