Menu
Cerca

Anche la Brianza scende in piazza per sostenere il Ddl Zan

Rete Brianza Pride e Brianza oltre l'Arcobaleno organizzano un sit-in domenica 16 maggio a Monza.

Anche la Brianza scende in piazza per sostenere il Ddl Zan
Attualità Monza, 10 Maggio 2021 ore 10:12

Anche la Brianza scende in piazza a favore del Ddl Zan. Rete Brianza Pride e Brianza Oltre l'Arcobaleno organizzano un sit-in domenica 16 maggio a Monza.

Anche la Brianza scende in piazza a favore del Ddl Zan

"Il tempo é scaduto e la società civile deve mobilitarsi affinché venga approvato in senato l'allargamento della Legge Mancino". Con queste parole le due associazioni brianzole "Rete Brianza Pride" e "Brianza Oltre l'Arcobaleno" annunciano, per domenica prossima, 16 maggio, un sit-in che si terrà in piazza Trento e Trieste a Monza (nel pieno rispetto delle normative anti Covid) per sostenere il disegno di legge Zan. 

Si tratta, lo ricordiamo, di un disegno di legge che andrebbe a modificare degli articoli del codice penale e un decreto legge già esistente (la cosiddetta legge Mancino) aggiungendo le discriminazioni e le violenze per l’orientamento sessuale, il genere, l’identità di genere e le disabilità.

"La Brianza non odia"

"Dopo l'ennesima campagna mistificatoria, anche da parte di esponenti politici locali, e a seguito delle aggressioni omofobiche avvenute negli ultimi mesi nel nostro territorio, scenderemo in piazza per far chiarezza e ribadire a gran voce che la Brianza Non Odia ed é favorevole al DDL ZAN - sottolineano le due associazioni promotrici dell'iniziativa in un comunicato congiunto.  Chiediamo giustizia per tutti i casi di aggressione a sfondo misogino e omotransbifobico che hanno macchiato il nostro territorio, e per tutti quegli episodi ancora taciuti e rimasti lontani dalle pagine della cronaca, complice la mentalità ancora bigotta e chiusa della nostra provincia

L'iter

Intanto il disegno di legge non è ancora stato approvato in Aula: dopo il via libera alla Camera lo scorso novembre, infatti, è rimasto bloccato per quasi sei mesi nella Commissione a Palazzo Madama. Poi è arrivata la calendarizzazione: ora il Ddl seguirà il normale iter parlamentare e nella prossima riunione della Commissione comincerà la discussione generale.

Nel frattempo però il disegno di legge è stato al centro del dibattito pubblico nelle ultime settimane portando in piazza migliaia di persone. Proprio oggi è arrivata la nota congiunta delle due associazioni di riferimento sul nostro territorio che annunciano il sit in in Brianza

Il sit in perché....

Rete Brianza Pride e Brianza oltre l'Arcobaleno con il sit in di domenica vogliono ricordare che "La Brianza non odia e non può più aspettare.  Meritiamo tutela e riconoscimento per il semplice fatto di esistere! I nostri corpi e i nostri vissuti non possono più essere oggetti, ma meritano di essere soggetti attivi nella promozione di leggi a tutela non solo della comunità LGBTQI+ ma della società intera".

L'appuntamento dunque è fissato per domenica 16 maggio alle ore 15 in piazza Trento e Trieste. 

Necrologie