Attualità
Seveso

Aperte le iscrizioni per la visita al Memoriale della Shoah a Milano

La visita, organizzata dal comune di Seveso in collaborazione con la biblioteca, è in programma sabato 11 Marzo

Aperte le iscrizioni per la visita al Memoriale della Shoah a Milano
Attualità Seregnese, 20 Febbraio 2023 ore 16:40

Sono aperte le iscrizioni in vista della visita di sabato 11 marzo al Memoriale della Shoah di Milano. L'iniziativa, organizzata dal Comune di Seveso in collaborazione con la Biblioteca Civica "Villa del Sole", rientra nelle celebrazioni della Giornata della Memoria 2023 quando, sempre in Biblioteca, erano state allestite una mostra dedicata alla donna nella Shoah e un laboratorio per i bambini delle elementari.

Aperte le iscrizioni per la visita al Memoriale della Shoah a Milano

Sarà possibile oltre alla visita al Memoriale, visitare la mostra inaugurata proprio sabato "Giardino dei Giusti in mostra, la Memoria verde di Milano" che celebra con fotografie, video e infografiche i vent'anni del Giardino dei Giusti di Milano, nato sul Monte Stella nel gennaio del 2003 e divenuto presto un punto di incontro per attività culturali, concerti e incontri con le scuole.

Come iscriversi

Per informazioni e adesioni si può scrivere una mail a cultura@comune.seveso.mb.it oppure telefonare allo 0362-517501. Il viaggio di andata e ritorno in pullman è offerto dall'Amministrazione mentre l'ingresso al Memoriale è a carico dei partecipanti ed è pari a 10 euro per gli adulti, 5 per studenti e Over 65. Il ritrovo è fissato alle 14.00 in Piazza XXV Aprile, di fronte al Comune.

"La storia va ricordata per sensibilizzare al rispetto di tutti, al dialogo e al confronto"

"Con la visita in programma il prossimo 11 marzo a Milano al Memoriale si conclude il ricco programma di celebrazioni in occasione della Giornata della Memoria 2023 allestito dalla nostra Amministrazione e iniziato con la mostra tenutasi in Biblioteca sulle condizioni delle donne durante la Shoah, un tema molto particolare e sentito che ha attirato le attenzioni e le riflessioni di tanti cittadini sevesini - ha spiegato il sindaco Alessia Borroni. Quest'anno abbiamo aggiunto anche un momento dedicato agli studenti delle elementari con un laboratorio ad hoc proprio per offrire strumenti di comprensione adeguati ai più piccoli che ancora non conoscono bene la storia. E chiudiamo con la visita al Memoriale, un luogo di grande suggestione, dove si respira a pieno il senso del dramma che vissero i deportati. Mai come in questo momento la storia va ricordata per sensibilizzare al rispetto di tutti, al dialogo e al confronto".

"Ricordare e trasmettere la memoria è un impegno arduo"

Soddisfatto anche l'assessore alla Cultura Michele Zuliani.

"Questa visita al Memoriale, fortemente voluta dalla nostra Amministrazione, è un'occasione per riflettere sulle cause di un doloroso passato e al tempo stesso consolidare le basi, perché nel presente e nel futuro le cause che generarono questi eventi drammatici non si ripresentino. Concludiamo con questa giornata il percorso iniziato con la mostra “Punti di luce” che ha visto centinaia di visitatori nella nostra Biblioteca per celebrare la Giornata della Memoria 2023.
Ricordare e trasmettere la memoria è un impegno arduo, soprattutto in una società immersa nel presente e dominata dalla velocità. Bisogna evitare di restare, in questa circostanza, nei recinti consolidati, prigionieri di parole e di modalità di trasmissione che appaiono paradossalmente necessarie, ma al tempo stesso non del tutto efficaci soprattutto quando ci si trova di fronte al compito non facile di raccontare ai giovani e ai giovanissimi. Questo passato è spesso da loro percepito come distante, lontano e poco decifrabile, ma è importante che un'Amministrazione si assuma la responsabilità di trasmettere la memoria, perché questa è in realtà indispensabile per orientarsi nel mondo e implica scelte decisive per l'oggi in una società civile. Con la visita al Memoriale noi portiamo alla luce, apriamo a tutti, ciò che fino al 27 gennaio 1945 molti hanno cercato di occultare, di nascondere".

(foto di copertina dalla pagina Facebook Memoriale della Shoah Milano)

Seguici sui nostri canali
Necrologie