Attualità
Biassono

Autodifesa personale, corso gratuito per le donne

Promosso da "Biassono nel cuore" presso l'associazione culturale culturale Giselle, tante iniziative anche negli altri Comuni per la giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Autodifesa personale, corso gratuito per le donne
Attualità Caratese, 23 Novembre 2022 ore 15:11

Uno stage gratuito di autodifesa personale promosso dalla lista civica «Biassono nel cuore» in occasione della giornata internazionale contro la violenza alle donne, in collaborazione con la società «Urban combat».

Autodifesa personale

Il corso, in programma domenica 27 novembre, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30, presso l’associazione culturale «Giselle» di via Trento e Trieste 15, è adatto a tutte le età e sarà diviso in due parti: una prima teorica, per aiutare le donne a gestire il panico in una situazione di aggressione fisica o furto, e una seconda pratica dove l’istruttore Diego Barzaghi insegnerà delle mosse di autodifesa.

"Biassono nel cuore"

"Purtroppo i dati sulla violenza alle donne non sono incoraggianti, attualmente c’è una grande richiesta di corsi di difesa personale - spiega Nadia Beretta di Biassono nel cuore - Siamo convinti che la difesa personale non voglia dire solo affrontare e vincere un combattimento per strada ma saper trovare la soluzione migliore per la propria incolumità. Le statistiche dicono che nel 95% dei casi in cui c’è stata una reazione decisa, l’aggressione è stata scongiurata. Un ringraziamento a Franco Saini per averci fatto conoscere Urban combat e all’associazione culturale Giselle per la disponibilità dei locali". Per informazioni e prenotazioni telefonare al 339-5310551.

Un incontro anche in Villa Monguzzi

Sarà dedicato alle donne iraniane l'incontro promosso dall'associazione "Villa Monguzzi" per la giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. A promuoverlo, venerdì 25 novembre alle 16.30, "Villa Monguzzi" con il patrocinio del Comune. "Zan, Zendegi, Azadi": le tre parole scandite dalle donne protagoniste delle manifestazioni in Iran (donna, vita, libertà). L'ingresso è libero e aperto a tutti.

A Macherio

Panchine colorate dagli studenti, camminata e spettacolo teatrale per la giornata nazionale contro la violenza sulle donne che ricorre il 25 novembre. Diverse le iniziative promosse: una panchina rossa sarà inaugurata venerdì a mezzogiorno al plesso Leopardi-Manzoni. Un’opera di tinteggiatura da parte degli studenti di seconda media allo scopo di dare ancora più forza al messaggio sociale e culturale che parte dai giovani. "Un’iniziativa che fa parte del progetto “bene comune” promosso dall’Amministrazione comunale - spiega il vicesindaco Silvia Vitagliani - In serata invitiamo la cittadinanza a partecipare alla proiezione dello spettacolo teatrale di Mena Vasellino dal titolo “Ti amo da morire” presso la biblioteca. Sarà presente Cristina Rubagotti del Cadom (Centro Aiuto alle donne Maltrattate) di Monza".

A Sovico

A Sovico appuntamento teatrale presso il Centro culturale teatro Oppart di via Giovanni da Sovico 113, venerdì 25 novembre , alle 21, con lo spettacolo “Alfonsina Strada - una strada per l’emancipazione". Inoltre, sabato 26 novembre, alle 11, la Pro Loco Sovico invita all'inaugurazione, in Piazza Frette, di una "panchina rossa molto speciale". Un simbolo permanente contro la violenza sulle donne un gesto "per dare centralità al problema della violenza sulle donne al fine di promuovere, in risposta, una cultura basata sul rispetto e sulla bellezza della diversità di genere".

Camminata benefica

Domenica 27 novembre tutti in marcia contro la violenza sulle donne. Organizzata dall’Ufficio di Piano dell’Ambito di Carate Brianza e Good Morning Brianza, la camminata benefica si snoderà con due percorsi di 1,5 e 5 km, da Macherio all'area spettacoli di Sovico passando da Triuggio lungo il Lambro. Il ritrovo è alle 10 dalla stazione di Macherio: all’arrivo sono previsti momenti di sensibilizzazione sul tema, laboratori per bambini, musica e ristoro. Le donazioni raccolte andranno a sostenere i progetti dedicati alle donne dei 13 Comuni dell'Ambito che necessitano di un percorso di aiuto e supporto.

Il programma della mattinata

Il ritrovo è previsto presso la stazione ferroviaria di Sovico-Macherio: da lì, tra le 10 e le 11 partiranno due percorsi, da 1,5 (tutto su asfalto) e 5 chilometri (passando per la pista ciclopedonale lungo il Lambro) attraverso Macherio, Sovico e Triuggio. Come già detto sopra, la camminata si concluderà all’area feste di Sovico. Per partecipare è necessario iscriversi sul sito www.goodmorningbrianza.it, portale dove sono reperibili informazioni dettagliate sulla campagna, sul percorso della camminata e sulle attività in programma per tutta la mattinata.

Gli annunci dei vari eventi sono pubblicati anche sul Giornale di Carate, in edicola da ieri, martedì 22 novembre 2022.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie