Attualità
Monza

Avvistate nutrie nel Lambro: "Sterilizzarle non ucciderle"

"Si tratta di una specie allogena, ma ucciderle non è una soluzione"

Avvistate nutrie nel Lambro: "Sterilizzarle non ucciderle"
Attualità Monza, 23 Settembre 2021 ore 15:18

Alcune nutrie sono state avvistate nel Lambro. Secondo il presidente dell'Enpa di Monza Giorgio Riva non costituiscono un grosso problema.

Nutrie nel Lambro

Alcune nutrie sono state avvistate nei giorni scorsi nel Lambro. Una presenza, la loro, che ha destato qualche allarme ma che, secondo il presidente di Enpa Monza Giorgio Riva, non costituisce fonte di preoccupazione.

"Negli ultimi due anni ci sono state alcune segnalazioni sulla presenza di nutrie nel Lambro - ha spiegato Riva - Due all'altezza del Ponte dei Leoni, due nella zona delle Grazie Vecchie e l'ultimo caso con tre  a Villasanta. La loro presenza in zona è irrisoria. Questi roditori che non hanno nulla a che vedere con i topi, non portano malattie e a loro vengono imputate soprattutto due azioni: mangiare le coltivazioni che si trovano nei pressi delle sponde e fare i buchi negli argini per costruirsi le tane. Non mi risulta però che a Monza ci siano coltivazione lungo le rive o argini...".

Riva ha spiegato come la diffusione delle nutrie sia da addebitarsi all'industria della pellicceria che, quando la richiesta è calata, ha lasciato liberi degli esemplari che, senza nemici naturali hanno proliferato soprattutto in certe zone.

"No all'eradicazione brutale"

"Esiste un metodo più intelligente dell'eradicazione brutale per evitare il diffondersi di questi animali - ha spiegato Riva -  Ucciderle non serve a nulla perché il loto posto è preso da altri esemplari e in più porta femmine che normalmente non si riprodurrebbero a farlo. La soluzione è rappresentata dalla cattura e dalla sterilizzazione che evita la riproduzione e il fatto che altri esemplari occupino il posto di quelli uccisi. L'eradicazione brutale che è stata eseguita fino a oggi, in trent'anni non ha portato ad alcun risultato".

Nella vicina Villasanta sarà messo a punto dall'Enpa in collaborazione con il Comune, un progetto per procedere con la cattura e la sterilizzazione delle nutrie trovate sul territorio, oltre all'organizzazione di incontri informativi su questi animali che, loro malgrado, hanno un aspetto  simile a quello dei topi, per essendo una specie diversa.

 

 

Necrologie