Attualità
Elezioni

Bagno di folla a Monza per Matteo Salvini

Il leader della Lega ha criticato il caro benzina e ha auspicato la vittoria al primo turno

Bagno di folla a Monza per Matteo Salvini
Attualità Monza, 09 Giugno 2022 ore 19:56

Un vero e proprio bagno di folla. Tantissimi i selfie concessi ai sostenitori che hanno fatto la fila per uno scatto con il leader della Lega. Da chi gli ha portato delle rose a chi gli ha fatto perfino salutare la nonna in videochiamata. Un'accoglienza senza dubbio calorosa ha ricevuto Matteo Salvini  poco fa a Monza oggi, giovedì 9 giugno 2022, arrivato per sostenere il Centrodestra a pochi giorni dal voto per le elezioni Amministrative di domenica.

Salvini a Monza per Allevi

5 foto Sfoglia la gallery

In Arengario poco dopo le 18.30 c'era schierato tutto il quartier generale della Lega, da onorevoli a sindaci, candidati, consiglieri regionali in attesa di Salvini, arrivato con Fabrizio Cecchetti per sostenere il candidato sindaco del Centrodestra Dario Allevi. Sul palco è salito anche Marco Mariani, ex sindaco leghista e Massimiliano Romeo, oggi deputato che hanno esortato a vincere l'astesionismo. Prima di Salvini, invece, tra i big che hanno tirato la volata in città ci sono stati Enrico Letta per il Pd ed Elena Boschi di Italia Viva in sostegno a Paolo Pilotto, candidato sindaco del Centrosinistra e Giorgia Meloni per Fratelli d'Italia sempre per Allevi.

Allevi in sfida tra nove

Allevi, sindaco uscente di Monza, è in sfida con altri otto candidati  sindaci che puntano alla fascia tricolore. Nel suo caso deve cercare di vincere una maledizione per cui a Monza nessuno è mai riuscito ad avere la riconferma del secondo mandato. In questo senso Allevi, salito sul palco al fianco di Salvini, non ha fatto mistero di puntare a una vittoria al primo turno, senza andare al ballottaggio. Il secondo turno, infatti, solitamente non agevola il Centrodestra per via delle partenze estive. "In primis dovremo vincere l'astensionismo se vogliamo superare il 50%", ha aggiunto il sindaco uscente.

"Abbiamo una squadra bella unita, abbiamo lavorato bene - ha detto Allevi - Abbiamo preso una città da Serie C e ora lasciamo una città da Serie A",  giocando sul parallelismo della sua squadra del cuore. E proprio in un simpatico siparietto con Salvini Allevi ha messo una sciarpa del Monza Calcio, reduce dalla promozione in serie A, al collo di Salvini, che a sua volta si è lasciato andare a qualche battuta calcistica.

 

Caro benzina e prima gli italiani

Nel corso del suo discorso Salvini ha ribadito alcuni suoi cavalli di battaglia a partire dal caro benzina per cui ha ribadito che "c'è da lavorare perché mi sono fermato all'autogrill e servita la benzina era 2,20 euro servito, senza lo sconto voluto dalla Lega saremmo a 2,50 per cui è fondamentale che si lavori per la pace, che significa anche tutelare posti di lavoro e risparmi degli italiani".

Salvini ha poi criticato la scelta di far votare solo domenica. "Questa è l'idea di democrazia che hanno quelli a sinistra. Si è sempre votato la domenica e lunedì, stavolta a scuole chiuse, solo domenica, con un caldo incredibile e hanno provato a mettere le mascherine obbligatorie e gli abbiamo fatto cambiare idea".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie