Attualità
Iniziativa verde

Bernareggio sempre più "green" grazie a un nuovissimo bosco urbano

L'area tra via Vivaldi e via Pergolesi è offerta dall'Amministrazione e sarà messa a disposizione dei privati per le cosiddette compensazioni ambientali

Bernareggio sempre più "green" grazie a un nuovissimo bosco urbano
Attualità Vimercatese, 02 Gennaio 2022 ore 15:30

Un paese sempre più ecosostenibile grazie alla realizzazione di un ampio bosco urbano. E’ un progetto di indubbio valore quello su cui sta lavorando da tempo l’Amministrazione comunale, pronta a intervenire per regalare alla comunità un nuovo polmone completamente verde.

Bernareggio sempre più "green" grazie a un nuovissimo bosco urbano

L’area individuata è quella che si trova all’angolo tra via Vivaldi e via Pergolesi, proprio di fronte ai terreni attualmente utilizzati per gli orti urbani. Un scelta non certo casuale, visto che in questo modo si verrebbe a creare, nella zona nord-est di Bernareggio, una sorta di oasi naturalistica. Per portare a compimento il proprio progetto l’Amministrazione ha già messo sul piatto circa 8mila euro, ma una porzione del bosco sarà «offerta» anche dai privati.

«Parte del terreno sarà interamente a carico del Comune, mentre un’altra sarà a disposizione delle cosiddette opere di compensazione territoriale - spiega l’assessore al Territorio, Angela Marcella - Nel caso in cui qualche cittadino si troverà nelle condizioni di dover tagliare una pianta all’interno di una proprietà e non avrà spazio libero per poterne mettere a dimora un’altra, lo potrà fare in questo nuovo bosco che metteremo  a disposizione della comunità».

I lavori partiranno a breve

In particolare, sui terreni in questione, saranno impiantati complessivamente 141 alberi e 136 arbusti, tutti ovviamente di natura autoctona e che ben si coniugano con l’ambiente circostante.

«Le tempistiche saranno legate alle condizioni atmosferiche, ma si tratta di un progetto a cui teniamo moltissimo e che stiamo già concretizzando in queste settimane - prosegue l’assessore - A dicembre abbiamo affidato i lavori e già prima della fine dell’anno i tecnici hanno avviato l’intervento di sistemazione del terreno. Il bosco sarà ad uso pubblico, ma non dovrà diventare un giardinetto o un’area cani e per questo ci appelleremo sicuramente al senso civico dei nostri concittadini. Potrà però essere un’oasi verde in cui gli ospiti della Casa di riposo, insieme ai loro cari, potranno passeggiare o riposare. Così come per le tante famiglie “nuove” che oggi popolano questa zona del paese, a cui vorremmo dare maggiore identità attraverso questo intervento e che un domani potrà anche ospitare altri generi di servizi».

Necrologie