Attualità
Rivoluzione

Besana, la Provincia scarica viale Kennedy al Comune?

Le due Amministrazioni ne stanno discutendo da un mese e mezzo

Besana, la Provincia scarica viale Kennedy al Comune?
Attualità Caratese, 11 Novembre 2022 ore 09:00

La competenza su viale Kennedy potrebbe passare dalla Provincia al Comune di Besana in Brianza. O almeno questa pare essere l’intenzione dell’ente di Monza e Brianza che «scaricherebbe» su Villa Borella oneri e onori legati alla Sp 6: costosa manutenzione (aggiunta a quella già necessaria per i circa 84 chilometri di strade besanesi, divise tra capoluogo e frazioni), solo in parte alleggerita dalla possibilità di incassare quanto versato dagli automobilisti indisciplinati per le multe comminate lungo la dorsale che collega Carate Brianza a Monticello.

Dialogo in corso

Al momento Amministrazione comunale e Provincia ne stanno discutendo da circa un mese e mezzo, come spiegato dal vicesindaco e assessore alla Viabilità Ermo Gallenda. Ne ha parlato al nostro giornale rispondendo alla richiesta di intervento proprio lungo viale Kennedy, partita da alcuni residenti che lamentano la pericolosità dell’attraversamento pedonale all’altezza dell’antica via della Busa, a una manciata di metri dalla pompa di benzina.
«Salendo dalla rotatoria di Valle Guidino o scendendo da quella delle “Cinque frecce”, auto e soprattutto moto sfrecciano a velocità impressionanti. Tanto che poco tempo fa un cagnolino è stato investito ed ucciso da un pirata della strada - denunciano - Per noi che abitiamo a ridosso delle strisce pedonali, attraversare è un incubo. Lo stesso per chi, soprattutto anziani, da Montesiro raggiunge il centro di Besana passando da via della Busa. L’utilizzo di quest’ultima era stato anche sponsorizzato dal Comune, a seguito della sua riqualificazione (era il 2007, ndr)».

L'attraversamento pericoloso

La segnalazione è già arrivata sui tavoli della Polizia Locale.
«Abbiamo chiesto di intervenire per rallentare i mezzi ma ad oggi nulla è stato fatto».
«Conosciamo la situazione anche se l’attraversamento non è tra i più critici perché la visibilità è buona - ha risposto Gallenda - Installare dissuasori di velocità non è un’opzione praticabile, certo è che, se e quando viale Kennedy diverrà di nostra competenza, potremmo garantire una maggiore attenzione».

Seguici sui nostri canali
Necrologie