Attualità
Novità

Biassono, riqualificazione energetica amica dell'ambiente e del portafofoglio

L'intervento è stato affidato a «Engie»: saranno installate oltre 1.800 nuove lampade con tecnologia a led

Biassono, riqualificazione energetica amica dell'ambiente e del portafofoglio
Attualità Caratese, 16 Giugno 2022 ore 08:21

Al via i lavori per la riqualificazione energetica di strade ed edifici di Biassono. Innovazione e risparmio saranno i due pilastri dell’efficientamento che l’Amministrazione comunale di Centrodestra, guidata dal sindaco Luciano Casiraghi, ha deciso di avviare e che sarà realizzato da «Engie».

Mille e 800 nuovi lampioni a led

Saranno installate oltre 1.800 nuove lampade con tecnologia a led per l’illuminazione pubblica stradale e monumentale di diversi edifici pubblici. I lavori inizieranno da piazza Don Ghioni, passando poi per piazza Libertà e via Grandi, quindi si sposteranno nella zona industriale e nella frazione di San Giorgio.

Ogni palo dell’illuminazione pubblica sarà dotato di un sistema GPS, permettendone la geolocalizzazione e il controllo da remoto, per la regolazione luminosa, in base all’orario e alle condizioni atmosferiche, e per reagire prontamente a interventi di manutenzione. Saranno installati inoltre 12 sensori “Motion Light”, 5 per la gestione del traffico di 10 corsie e 7 in parchi e piste ciclabili, per regolare la luminosità in base alle condizioni meteo e di visione e aumentare la sicurezza dei cittadini durante le ore di buio.

Diversi, inoltre, gli strumenti “smart” messi al servizio della cittadinanza: una colonnina per la ricarica di auto elettriche, una postazione con defibrillatore di emergenza presso il centro sportivo comunale, una panchina innovativa dotata di illuminazione e 4 prese USB per la ricarica di smartphone e tablet, diffusori audio integrati e hotspot WI-FI.

Progetto amico dell'ambiente e del portafoglio

Il progetto garantirà un risparmio di energia di oltre l’80 per cento e un taglio di emissioni in atmosfera di emissioni di anidride carbonica pari a 264 tonnellate all’anno, equivalente a 147 auto in meno circolanti in città.

«Biassono sempre più gradevole e accogliente, più smart city, una città “intelligente” che punta sulle nuove tecnologie per risparmiare risorse e ridurre le emissioni in atmosfera - spiega il sindaco, Luciano Casiraghi - La nostra Amministrazione continua a lavorare sulla strada della sostenibilità ambientale e dell'utilizzo delle nuove tecnologie per migliorare la vita dei cittadini. Il rinnovo dell'impianto consente la riduzione tangibile delle emissioni di gas serra, dando un tangibile e concreto contributo al raggiungimento degli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie