Attualità
Dal Comune

Bilancio partecipato a Meda: da oggi si possono votare i 10 progetti

Si potrà esprimere la propria preferenza fino al 31 ottobre, a disposizione un finanziamento di 200mila euro.

Bilancio partecipato a Meda: da oggi si possono votare i 10 progetti
Attualità Seregnese, 30 Settembre 2022 ore 13:06

Bilancio partecipato a Meda: da oggi si possono votare i 10 progetti. La parola passa quindi ai cittadini.

Bilancio partecipato, da oggi la parola passa ai cittadini

Per il Bilancio Partecipato 2023 del Comune, da oggi la parola passa al voto popolare: fino al 31 ottobre è infatti possibile per cittadini residenti a Meda, iscritti alle associazioni che hanno sede legale a Meda e studenti che frequentano istituti scolastici con sede a Meda votare 1 dei 10 progetti presentati. Età minima richiesta: 16 anni.

Ecco come votare

Quest’anno si può esprimere la propria preferenza attraverso un sistema di identità digitale (Spid Sistema Pubblico d’Identità Digitale, Cie Carta d’identità elettronica, Cns Carta Nazionale dei Servizi). Il Comune garantirà postazioni e assistenza a chi avesse difficoltà di utilizzo degli strumenti informatici. Complessivamente le proposte e i progetti presentati riceveranno un finanziamento complessivo per l’anno 2023 di 200mila euro.

Di seguito l’elenco e una sintetica descrizione dei progetti sottoposti al voto popolare, con relative stime dei costi previsti (sono presenti anche nell’apposita sezione “Bilancio Partecipato 2023” del sito comunale).

Aree festa attrezzate

Creare una zona attrezzata dove ogni associazione possa preparare feste ed eventi.

Proponente: Romeo Radice

Stima dei costi: 80.000 euro

 

I tre giardini segreti di Meda

Taglio, sistemazione e piantumazione dell'area verde dei 3 giardini nell’area San Giorgio, sistemazione dei percorsi ciclopedonali, spazio ludico per bambini con fontanella e inserimento panchine e tavoli per zona relax, collegamento con area cani.

Proponente: Daniele Galimberti

Stima dei costi: 83.000 euro

 

Il percorso della memoria, il monumento ai Caduti medesi

Far conoscere alla cittadinanza la storia del Monumento ai Caduti e le vicende dei defunti da esso commemorati attraverso una risorsa multimediale di facile accessibilità e fruibilità. Coinvolgere gli alunni delle scuole secondarie di primo grado in un servizio di formazione civica e utilità pubblica. Promuovere la conoscenza della storia locale, con particolare riferimento agli eventi in cui si sono articolate le due Guerre mondiali, le varie forme di resistenza e di servizio ai più alti valori della Patria.

Proponente: Anpi (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia)

Stima dei costi: 2.043 euro

 

Meda negli occhi

Stampa di libri fotografici che rappresentano la Meda dei nostri giorni

Proponente: Roberto Longoni

Stima dei costi: 14.213 euro

 

Memorie di Meda - Dal paesaggio, al borgo, alla città: un itinerario urbano nel vissuto dei tempi

Realizzare un’opera che custodisca la memoria del vissuto di Meda. I temi presi in esame sono molteplici per cui si è previsto una serie di pubblicazioni, da riportare sotto lo stesso titolo e cioè Memorie di Meda. Il secondo volume, oggetto di questa idea progettuale, riguarda Corti, Cascine e Rioni all’esterno del Centro Storico. E’ suddiviso in 48 capitoli che descrivono 82 edifici situati all’esterno del nucleo centrale della città. Autore, lo storico cittadino Felice Asnaghi. Editore, Unitre Meda.

Proponente: UniTre Meda

Stima dei costi: da 9.235,20 euro (500 copie) a 14.643,20 (2.000 copie)

 

Monumento Alpini

Realizzazione in città di un monumento dedicato agli Alpini

Proponente: Romeo Radice

Stima dei costi: 15.000 euro

 

Riforestazione urbana, bosco e frutteto didattico, orti sociali

Ciclopedonale Parco Brughiera/Bosco delle Querce a servizio scuole Diaz e Frank

Il progetto realizza un primo lotto di un ampio disegno prevedendo la riqualificazione del percorso nord sud, un filare di collegamento lungo il percorso delle diverse macchie boscate, la riqualificazione dei boschi esistenti e il trattamento a prato fruibile di alcuni campi adiacenti al tratto nord del percorso limitatamente ad aree di proprietà pubblica, che possono diventare una nuova porta del Parco della Brughiera, unitamente all’estensione ad ovest dell’area a verde pubblico su terreni parzialmente di proprietà pubblica. Sul lotto a sud, davanti alle Scuole, realizzare oltre al Bosco anche un Frutteto didattico, con ambiti di passaggio attrezzati ad orti sociali anche con finalità sperimentali e didattiche, con percorsi interni ed un attraversamento ciclopedonale protetto della rotonda. L’intervento potrà essere in seguito ampliato con l'acquisizione di aree a nord e con il recupero delle aree a cava ad ovest del percorso e tramite il collegamento del percorso con le aree agricole intercluse ad est della ferrovia. Il collegamento ciclabile potrà quindi estendersi all’interno del Parco della Brughiera verso nord e ricollegarsi a nord-ovest con la ciclabilità verso Lentate e il Parco delle Groane.

Proponente: WWF Insubria

Stima dei costi: 85.000 euro

 

Segnaletica di benvenuto (Citta' del design)

Rinnovo della cartellonistica di benvenuto nella città di Meda, focalizzandola quale centro del Design.

Proponente: ProLoco ProMeda

Stima dei costi: 57.564,48

 

Tra artigianato e tecnologia

La proposta parte degli studenti del CFP Terragni: dare vita ad una serie di iniziative ed eventi che vedano protagonisti i ragazzi della scuola: 1. Evento Fuori Salone 2023; 2. Open Day 2023; 3. Riqualificazione del CFP Terragni; 4. Progetto "Per altra via"; 5. Street Art.

Proponente: Francesca Ronzoni

Stima dei costi: 25.000 euro

 

Una cucina per il Palio e per i medesi

ll progetto consiste nell’acquistare un prefabbricato per accentrare tutto il servizio cucina (fritti, pasta, panini, dolci e bevande) e biglietteria. Tale struttura (circa 80 mq), costituita da strutture modulari (in lamiera zincata o tensostrutture, con impianti elettrici e a gas integrati) facili da montare e da smontare in tempi brevi, soddisferà i requisiti per la somministrazione di alimenti in occasione di manifestazioni temporanee sia in termini di sicurezza (impianto elettrico e a gas a norma e certificato, strutture ignifughe) che di igiene (secondo le norme HACCP che prevedono l’utilizzo di superfici lavabili a contatto col cibo, pedane lavabili impermeabili e completamente lavabili, etc.). Il prefabbricato, poi, potrà essere utilizzato per l'organizzazione di altre manifestazioni comunali, non solo riconducibili all’Associazione Palio, ma anche ad altre realtà medesi.

Proponente: Associazione Palio di Meda

Stima dei costi: 20.154,40 euro

Seguici sui nostri canali
Necrologie