Attualità
Animali

Canale Villoresi in secca, l'Enpa recupera cinque piccoli di germano

Altri volatili sono stati salvati dalla Questura di Monza mentre vagavano per viale Cesare Battisti.

Canale Villoresi in secca, l'Enpa recupera cinque piccoli di germano
Attualità Monza, 10 Aprile 2022 ore 11:19

Il Canale Villoresi è in secca, l'Enpa Monza recupera cinque piccoli di Germano. Altri esemplari di volatili sono invece stati salvati dalla Questura mentre vagavano indisturbati lungo viale Cesare Battisti.

Poca pioggia, ma tanti germani

L’anticipo di primavera che ha caratterizzato il periodo tra fine febbraio e inizio marzo ha portato a un boom di nascite di germani reali (in alcuni casi incroci con specie domestiche) prima del tempo, ed Enpa di Monza e Brianza ha dovuto far fronte alle numerosissime richieste di intervento. Purtroppo le mamme germane non sempre depositano le uova nei posti giusti; spesso il nido è posizionato lontano da fonti d’acqua. Quando le uova si schiudono e i piccoli nascono, mamma germano, guidata da un istinto infallibile, si mette in marcia con i piccoli al seguito, verso il corso d'acqua più vicino. Solo nell'acqua, infatti, mamma e piccoli possono trovare cibo e riparo dai predatori. Tuttavia anche nell'acqua ci possono essere pericoli, dove la corrente è molto forte e i risucchi e i gorghi rischiano di inghiottire i piccoli (come succede in alcuni punti del canale Villoresi).

"Gli interventi richiedono comunque molta attenzione perché mamma germano può volarsene via abbandonando i piccoli - si legge in una nota diramata da Enpa - È quanto successo nelle scorse settimane a Monza, quando le operatrici Enpa Federica e Lara hanno recuperato 5 piccoli di germano all'interno del canale Villoresi in secca abbandonati dai genitori. Nonostante il rifugio di via San Damiano 21 si sia dotato di una utilissima covatrice elettrica, può succedere che i piccoli di germano non sopravvivano. Non dimentichiamoci che sono animali selvatici molto soggetti a situazioni di stress".

L'intervento della Questura

Quello delle operatrici Enpa non è stato tuttavia l'unico intervento effettuato nei giorni scorsi. Lunedì 4 aprile, infatti, è stata una giornata decisamente particolare per una famigliola di incroci di germani che passeggiavano tranquillamente sullo spartitraffico del trafficatissimo viale Cesare Battisti. Gli agenti di una volante della Questura di Monza, giunti sul posto su segnalazioni di una cittadina, hanno bloccato il traffico in entrambi i sensi di marcia per consentire a mamma e piccoli di attraversare la strada in totale sicurezza e li hanno "scortati" fino al Parco di Monza. Proprio all'interno del Parco sono stati segnalati a Enpa numerosi comportamenti scorretti che hanno messo in pericoli gli animali selvatici presenti all'interno del principale polmone verde brianzolo.

"Negli ultimi giorni Enpa ha ricevuto numerose segnalazioni relative a cani liberi che si gettano su oche e germani con i loro piccoli nel tentativo di predarli e costringendoli a disperdersi con li gravissimo pericolo di non ritrovare più la propria famiglia - continua Enpa - In questi ultimi anni abbiamo rivolto numerosi appelli ai proprietari di cani affinché tengano al guinzaglio i propri animali in special modo, nei pressi del laghetto e dei giardini della Villa Reale. Se questo appello al buon senso, all'educazione civica e al rispetto di tutte le forme viventi continuerà ad essere inutile, inviamo un ulteriore forte invito alle autorità (Consorzio Parco e Villa Reale, Polizia Locale, GEV, Carabinieri a Cavallo, Park Angels) affinché vengano incentivati i controlli nei giardini della Villa Reale con erogazione di multe ai proprietari che continuano volutamente a ignorare ogni invito al rispetto delle regole".

5 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie