Attualità
Mattinata di passione a Lissone

Cancellato (all'ultimo) il treno e i pendolari restano a piedi

La corsa delle 7.57 - la più affollata - è saltata costringendo gli utenti a restare bloccati in stazione

Cancellato (all'ultimo) il treno e i pendolari restano a piedi
Attualità Monza, 01 Dicembre 2022 ore 09:28

Ennesimo treno cancellato e i pendolari di Lissone restano bloccati al binario in attesa del convoglio successivo.

Treno cancellato, pendolari beffati

Ci risiamo, l'ennesima corsa cancellata e i pendolari sono rimasti costretti ad attendere il treno successivo al freddo e in balia dei disservizi alla stazione di Lissone.

Questa mattina, giovedì primo dicembre, il treno delle 7.57 della linea S11 che collega Chiasso a Milano Porta Garibaldi passando per Monza è stato infatti cancellato all'ultimo minuto senza nemmeno un messaggio sulla applicazione per avvisare pendolari e utenti del servizio regionale.

Un disagio che si aggiunge agli altri ritardi che sono ormai all'ordine del giorno lungo una delle linee più congestionate della Brianza.

Polemiche a non finire

Oltre cento i lissonesi (e non solo) costretti ad attendere al primo binario l'arrivo della corsa successiva - che però non attesta a Porta Garibaldi e passa invece per Milano Lambrate - senza nemmeno un annuncio sulla applicazione.

A Lissone una folla di passeggeri ha sperato di salire sul treno successivo (arrivato già saturo, Ndr) perchè il treno di punta delle 7.57 è stato cancellato. E questa sarebbe l'efficienza lombarda e l'efficienza di Trenord?

Ha sottolineato un pendolare che ha documentato la situazione contattando direttamente la redazione del Giornale di Monza.

Fatto sta che l'alto numero di utenti rimasto a terra ha affollato sia la banchina (coperta solo in minima parte) che la piccola sala d'attesa (ormai insufficiente) della stazione di Lissone.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Seguici sui nostri canali
Necrologie