Attualità
Oggi in radio

"Caponago è un paese per vecchi", ma la sindaca non ci sta e risponde al comico

Simpatico siparietto in diretta nazionale tra Leonardo Manera e Monica Buzzini, che ha poi invitato il conduttore a visitare il paese: "Da noi ci sono tante cose che si possono fare"

"Caponago è un paese per vecchi", ma la sindaca non ci sta e risponde al comico
Attualità Vimercatese, 10 Febbraio 2022 ore 16:35

"Caponago è un paese per vecchi", ma la sindaca Monica Buzzini non ci sta e risponde al comico Leonardo Manera che questa mattina, giovedì 10 febbraio 2022, ha citato in diretta radiofonica il paesino brianzolo.

"Caponago è un paese per vecchi", ma la sindaca non ci sta e risponde al comico

Poche e ironiche parole, ma tanto è bastato per portare Caponago alla ribalta nazionale. A pronunciarle è stato il comico Leonardo Manera, che in diretta su "Radio24", al programma "Uno, Nessuno, 100Milan", ha voluto dipingere un personalissimo ritratto della cittadina. Non proprio lusinghiero a dirla tutta, anche se ovviamente riconducibile a una battuta:

"Giunto a 55 anni di età, in una fase molto avanzata della mia vita ho un progetto. Stanco del logorio della vita moderna, delle polemiche che in città si vivono maggiormente, stanco del fatto che alla mia età devo sentirmi per forza giovane, stanco di avere tante opportunità in città che mi sento obbligato a cogliere, allora voglio trasferirmi in un luogo in cui tutto questo non c'è. Dove non si sente l'eco della vita moderna, dove non ci sono grandi opportunità e dove si può coltivare la propria tendenza ad andare verso la terza età senza sensi di colpa aspettando l'inevitabile fine che arriverà. E questo luogo è Caponago"

"Stiamo costruendo un paese per giovani"

A stretto giro di posta è arrivata la risposta della sindaca Monica Buzzini, che dopo aver ascoltato l'intervento ha contattato la radio per replicare, altrettanto ironicamente, allo stesso Manera.

"A Caponago puoi trascorrere le giornate bellissime passeggiate nei parchi attrezzati che abbiamo: ce ne sono tre e uno di due ettari che verrà pronto a breve. E poi si incontrano tante belle persone per strada e nei bar alla sera, davanti a un bell'aperitivo. Però devo dire che abbiamo molte più cose per i giovani: ad esempio c'è un centro molto vivo che sta lavorando alla storia di Caponago. Potrebbe venire qui e aiutarli in questo progetto. A meno che non voglia aiutarci ad aprire una sala da ballo"

Poi l'invito a visitare veramente il paese. Una proposta che però il comico ha elegantemente declinato, almeno per ora:

"Non ci sono mai stato, ma non vorrei trovare un posto migliore di quello che mi aspetto"

Ma le porte di Caponago restano aperte per Manera, così come lo sono sempre state per tutti. Giovani... e meno giovani.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie