Attualità
Report

Caponago: i numeri di un anno da record per la Polizia locale

Pubblicati i dati relativi ai servizi svolti nel corso dell'ultimo anno: dalla sicurezza stradale al decoro urbano, gli agenti hanno operato su moltissimi fronti al servizio della cittadinanza

Caponago: i numeri di un anno da record per la Polizia locale
Attualità Vimercatese, 13 Gennaio 2023 ore 10:30

Il 2022 passerà alla storia come l'anno dei record per la Polizia locale di Caponago. A certificarlo sono i dati diramati nei giorni scorsi direttamente dal comando di via Voltolina che testimoniano perfettamente lo straordinario operato condotto al servizio della cittadinanza  dal comandante Gabriele Garberoglio insieme agli agenti Luca Lombardini, Davide Schito, Paola Tasso e Pietro Taronna.

La Polizia locale in numeri

Il primo numero che salta all’occhio è senza dubbio quello relativo ai sequestri di veicoli fuorilegge operati durante l'anno, ben 134, di cui 5 sottoposti a fermo amministrativo: cifra che doppia il dato dello scorso anno, quando gli agenti avevano ritirato dalla circolazione 60 mezzi non a norma. L'attività di sicurezza stradale è quella che maggiormente ha impegnato i vigili urbani, che infatti hanno certificato la bellezza di 307 mancate assicurazioni e addirittura 1359 mancate revisioni. Ad esse si sommano anche 9 violazioni sulle patenti.

I servizi sulle strade

Numeri incredibili per un piccolo paese come Caponago, che comunque rappresenta un importante crocevia tra la Tangenziale Est, la Teem e l'Autostrada A4. Il traffico di transito è infatti quello più presente sul territorio, portando gli agenti a effettuare una quantità enorme di servizi sulle strade a tutela della sicurezza collettiva. Il numero degli accertamenti ne è la prova provata: 2358, in leggero calo rispetto ai 2523 dello scorso anno. Le sanzioni hanno portato a un credito accertato di 557.869 euro, di cui al momento ne risulta riscosso circa la metà per un totale di 274.800 euro. Curioso anche notare come i tanto odiati divieti di sosta pesino sul totale delle multe per meno del 2%.

Reati... variegati

Se i dati numerici assoluti sono oggettivamente positivi, ancor di più lo sono i dati relativi alla natura degli articoli sanzionati. Le violazioni più "gettonate" quest'anno sono state quelle contro il decoro urbano, 51.  Di esse, 17 hanno infranto il divieto di appartarsi in piazze e strade pubbliche, mentre altre 9 sono state elevate per la contrattazione di prestazioni sessuali a pagamento. Non di poco conto anche la lotta contro l'abbandono o l'errato conferimento di rifiuti che ha portato la Polizia locale a intervenire in 24 occasioni (11 per smaltimento in cestini pubblici, 8 per lancio di rifiuti dai finestrini delle macchine, 3 per deiezioni canine non raccolte). Da notare anche come siano state sanzionate altre 8 persone per aver abbandonato a terra rifiuti connessi ad attività sessuali.

Telecamere

Capitolo telecamere. L'anno da record ha portato il comandante Garberoglio a dotare il territorio di altre 14 nuovi telecamere, portando così il totale a 53 occhi elettronici fissi più altri 2 mobili collocabili in 12 diversi punti del paese all'interno delle cosiddette urban box. Un lavoro straordinario per le locali Forze dell’ordine, i cui meriti vanno condivisi anche il progetto di videosorveglianza territoriale promosso in collaborazione con l’Amministrazione del sindaco Monica Buzzini.

"L'impegno della nostra Polizia comunale nell'uso degli importanti strumenti a nostra disposizione sta nei risultati che leggiamo nei dati - ha rimarcato proprio il primo cittadino - Le rilevazioni effettuate sono tutele verso l’intera comunità e dietro questi fogli c'è tanto lavoro, tanto impegno. Il mio ringraziamento va al comandante e a tutti i nostri agenti"

Seguici sui nostri canali
Necrologie