Attualità
Monza

Cappella espiatoria prosegue il restauro. Il sindaco "Il monumento deve diventare centrale nei percorsi turistici"

La presentazione dei lavori svolti e di quelli da eseguire è avvenuta oggi, mercoledì 1 dicembre.

Cappella espiatoria prosegue il restauro. Il sindaco "Il monumento deve diventare centrale nei percorsi turistici"
Attualità Monza, 01 Dicembre 2021 ore 13:30

Programmati e finanziati gli ulteriori passi del restauro che contemplerà quello del cancello e del complesso musivo interno della cappella.

Via ai restauri

Proseguiranno i lavori di restauro della Cappella Espiatoria il monumento voluto da Vittorio Emanuele III per commemorare il luogo in cui fu ucciso re Umberto I, il 29 luglio 1900. La presentazione dei lavori eseguiti e di quelli in programma è stata effettuata oggi, mercoledì 1 dicembre, alla presenza di Emanuela Daffra, direttore regionale musei della Lombardia, Barbara Galli, già direttore della Cappella Espiatoria, del sindaco Dario Allevi, di Antonio Sansonetti del Cnr Ispc e di Giuseppina Di Gangi neo direttore del complesso monumentale.

Sempre più presenze

Dal 2015 a oggi sono state effettuate opere di restauro per 1 milione e 100mila euro, mentre altri 300 mila saranno impiegati nel corso del 2022. Nel corso dello stesso periodo è stata registrata anche un'impennata nelle presenze passate dai mille visitatori del 2015 ai 12mila del 2019.

La Cappella espiatoria è un monumento che deve diventare centrale nei percorsi turistici della città - ha spiegato il sindaco Dario Allevi - E' un luogo che racconta una parte importante della nostra storia, una testimonianza che abbiamo il dovere di far conoscere ai turisti e agli stessi monzesi soprattutto ai più giovani".

3 foto Sfoglia la gallery

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie