Attualità
Pnrr

Carate Brianza, 7 progetti da 5 milioni di euro per rigenerare la città

Grazie ai fondi del Governo si procederà fra l'altro alla bonifica dell’area delle ex scuole in via Dei Gaggioli dove sorgerà un parco inclusivo e a quella dell’ex piattaforma di via Tagliamento.

Carate Brianza, 7 progetti da 5 milioni di euro per rigenerare la città
Attualità Caratese, 26 Dicembre 2022 ore 15:13

A Carate Brianza sette progetti per un importo complessivo di oltre 5 milioni di euro, tanti quanti messi a disposizione per i Comuni sotto i 50 mila abitanti dal bando ministeriale per la rigenerazione urbana (finanziati con il Pnrr) e il decoro e stanziati dal Governo con la legge di Bilancio 2020.

Carate, grazie al Pnrr

Nella seduta di giovedì la Giunta di Carate Brianza ha approvato i relativi studi di fattibilità per dare via poi ai cantieri entro il 30 giugno e non perdere i fondi del Piano nazionale.

L’intervento più consistente riguarda la bonifica della ex scuola in via Dei Gaggioli con la creazione di un parco inclusivo per le famiglie sull’area per 2 milioni 753 mila euro.
Quasi 700 mila euro (698.737 euro) è l’importo previsto nello studio per la bonifica della ex piattaforma ecologica di via Tagliamento chiusa nel 2017 dalla Giunta Paoletti con ordinanza sindacale per la pericolosità derivata dall’eccessiva concentrazione di biogas nel sottosuolo, dove sono previsti interventi strutturali e un’operazione di rimboschimento dell’area.

Interventi anche sulla mobilità sostenibile

Due gli interventi sulla mobilità sostenibile: uno per la realizzazione di una pista ciclopedonale lungo via Kennedy, via Giotto e via Rivera per il collegamento al plesso della scuola primaria «Mario Lodi», oltre a marciapiedi, attraversamenti luminosi e modifica del parcheggio per un importo di 496.540 euro; un secondo, per un importo di 334.890 euro, è previsto nello studio di fattibilità per la realizzazione di postazioni di ricariche elettriche per le auto sul territorio comunale in cinque siti: in via don Corbella ad Agliate, nel parcheggio di via Buonarroti a Costa Lambro, nel posteggio di via Tommaso Grossi, in via del Valà e in via Oberdan.

Di 470 mila euro è invece il progetto per interventi di ristrutturazione edilizia con la messa a norma dei serramenti dei plessi della scuola dell’infanzia e dell’asilo comunale di via Agazzi.

Due ultimi progetti (entrambi per un importo attorno ai 148.840 mila euro) riguarderanno l’immobile che ospita il centro anziani «Pierino Aliverti» di via Sauro - che verrà riqualificato per essere messo a disposizione delle associazioni del territorio dopo il trasferimento dell’associazione «Vivere giovani insieme» nella nuova sede di via Enrico Riva - e la riqualificazione delle facciate interne del palazzetto del centro sportivo di via Olimpia.

Seguici sui nostri canali
Necrologie