Attualità
Pompieri al lavoro

Carate Brianza, le vespe trovano casa... nel "calciobalilla"

Singolare intervento per i Vigili del fuoco al lavoro domenica sera in via Donizetti per rimuovere un nido costruito dentro il "calcetto" di una famiglia.

Carate Brianza, le vespe trovano casa... nel "calciobalilla"
Attualità Caratese, 07 Giugno 2021 ore 17:16

Singolare intervento a Carate Brianza per uno sciame di vespe che aveva "nidificato" all'interno del calciobalilla.

Pompieri in via Donizetti a Carate Brianza

I Vigili del fuoco sono intervenuti domenica sera in via Donizetti a Carate Brianza per rimuovere un nido di vespe all'interno di un "calcetto". L'allarme è scattato in serata quando la famiglia ha segnalato la fastidiosa presenza degli insetti svolazzare attorno al tavolo da gioco.

Non ci è voluto molto a scoprire che le vespe avevano costruito un nido piuttosto consistente nella parte sottostante del calciobalilla. Con ogni probabilità e come spesso succede lo sciame aveva trovato riparo nello spazio sotto il campo di gioco.

Le vespe... cartonaie

Una consuetudine per le vespe cartonaie così chiamate perché i nidi che esse costruiscono sembrano proprio fatte con materiale cartaceo.

Le femmine fecondate che svernano appunto in luoghi riparati come i sottotetti, i cassonetti delle tapparelle, le screpolature dei muri, tra i residui vegetali (foglie e rami secchi) o al disotto delle cortecce degli alberi, in primavera hanno il compito di fondare la nuova società.

Il primo passo è costituito dalla costruzione del nido che la vespa realizza masticando e impastando le fibre di legno e di cellulosa raschiate con le loro poderose mandibole da alberi, pali e altre costruzione in legno, in modo da formare una sorta di cartone con il quale assemblare gli alveoli del nido dove avverrà l’ovodeposizione.

Gli esperti spiegano che l'aggressività delle vespe è massima nelle ore più calde delle giornate estive e quando vedono minacciato il loro nido. Proprio per questo è consigliato chiedere l'intervento, quando necessario, nelle ore serali. La lotta contro le vespe necessita di personale specializzato in quanto molto spesso i nidi sono posti in luoghi di non facile accesso o nascosti sotto ripari, ad esempio tra le travi di sostegno dei tetti.

Necrologie