Attualità
Dopo un anno

Carate, l’Aido ha finalmente una nuova casa

Si trova in via Marcora: porte aperte a partire dal mese di settembre

Carate, l’Aido ha finalmente una nuova casa
Attualità Caratese, 24 Giugno 2022 ore 13:25

Dopo quasi un anno, l’Aido di Carate Brianza ha ritrovato una sede grazie «al supporto delle Acli di Carate e all'immancabile sostegno degli aidini che si sono impegnati alla ricerca di una nuova “casa” per l'associazione», hanno spiegato i volontari. La scorsa settimana è stato completato il trasloco da via Milano a via Marcora al civico 1, nei locali che si trovano sopra il bar delle Acli.

"Ora ripartiamo"

«Una nuova sistemazione da cui poter ripartire con maggiore slancio alla luce degli ultimi anni che hanno visto l'attività di Aido bloccata per il Covid - ha spiegato il presidente Andrea Villa- Numerosi gli eventi annullati tra cui quelli pianificati nel 2021 per i festeggiamenti del 40esimo anniversario di fondazione del gruppo comunale».
Al momento la sede rimarrà chiusa per il periodo estivo, ma il Consiglio è già al lavoro per l'organizzazione dei prossimi appuntamenti di settembre: l'inaugurazione dei nuovi spazi e la Giornata Nazionale Aido.

Come diventare donatore

Nel frattempo l’associazione «rimane al passo coi tempi e si lancia nel mondo digitale, permettendo a chiunque voglia esprimere la propria volontà alla donazione degli organi post mortem di poterlo fare attraverso il sito www.aido.it o l'app Aido per coloro che sono in possesso dello Spid (sistema pubblico di identità digitale) - ha concluso Villa - Questi strumenti, insieme alla dichiarazione di volontà presso gli uffici Anagrafe del proprio Comune, moltiplicano per i cittadini i canali per dire “si” alla donazione».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie