Attualità
Poverta'

Caritas: a Desio in crescita le richieste di aiuto, nel 2021 sono state 920

Nel 2020 erano state 687, in un anno c'è stato un incremento che supera il 30 per cento.

Caritas: a Desio in crescita le richieste di aiuto, nel 2021 sono state 920
Attualità Desiano, 09 Dicembre 2022 ore 17:23

Caritas: a Desio in crescita le richieste di aiuto. L'attenzione degli operatori del centro di ascolto Caritas della Basilica e San Giovanni Battista è sempre molto elevata di fonte a chi manifesta un bisogno.

Caritas: nel 2021 920 richieste di aiuto

Se nel 2020 sono state registrate 687 richieste di aiuto, nel 2021 queste sono salite a 920, con un incremento di oltre il 30 per cento. Su 300 persone che si sono rivolte al centro di ascolto, 153 richieste sono pervenute da italiani (il 51 per cento) e 147 da persone straniere (il 49 per cento), che provengono da 32 Paesi del mondo. 130 sono uomini (il 43 per cento) e 170 donne (il 57 per cento).

Dal 2008 la crisi economica, pandemica e ora la guerra

"Dal 2008 ci siamo dovuti interfacciare con tre crisi, economica, pandemica e ora è arrivata la guerra - evidenzia Rita Galimberti, responsabile Caritas dal 2003 - Però cerchiamo sempre di andare incontro alle esigenze che ci vengono manifestate. Ad esempio, per pagare le rate del mutuo o dell’affitto va via la maggior parte dello stipendio e quindi se si perde il lavoro si rischia che la casa vada all’asta. Con l'associazione Casa di Mamre cerchiamo di dare un sostegno nel pagamento degli affitti e prevenire queste situazioni di disagio, laddove possibile".

Una rete di volontari preparati per l'ascolto

I centri di ascolto sono realtà promosse dalla comunità cristiana dove le persone in difficoltà possono incontrare dei volontari preparati per ascoltarle e accompagnarle nella ricerca di una soluzione ai propri problemi. Valutata la situazione, gli operatori cercano di definire con la persona ascoltata un progetto di aiuto specifico, sostenibile e rispettoso delle potenzialità e della dignità di ciascuno. Nell’ambito di questo progetto, quando necessario e compatibilmente con le risorse della comunità, vengono offerti degli aiuti materiali. In ogni caso viene garantita un’azione di orientamento e accompagnamento ai servizi e alle risorse del territorio.

Gli aiuti richiesti per la spesa o per il vestiario sono stati 115

Gli aiuti richiesti alla Caritas per la spesa, o per il vestiario, nell'ultimo anno sono stati 115, quelli di tipo economico 85, il contributo affitto e buoni spesa sono stati 84,  37 gli  aiuti per la casa, 23 per l'accompagnamento, 16 per la mensa. Ci sono poi state 87 richieste varie. E’ stata istituita una borsa di studio per un adolescente. Sono state distribuite carte prepagate e borse alimentari a 99 famiglie. Inoltre, tramite il Fondo San Giuseppe, 10 famiglie hanno avuto un importante aiuto economico durante il tempo della pandemia, mentre i centri di ascolto hanno aiutato 85 famiglie con interventi economici di varia entità e durata.

Seguici sui nostri canali
Necrologie