Attualità
Verano Brianza

"C'è poca trasparenza negli atti", e la minoranza lascia l'Aula consiliare

Segno di protesta da parte dei consiglieri di minoranza della lista "Ratti sindaco"

"C'è poca trasparenza negli atti", e la minoranza lascia l'Aula consiliare
Attualità Caratese, 30 Aprile 2022 ore 13:21

Segno di protesta da parte dei consiglieri di minoranza della lista "Ratti sindaco", che al momento di votare il rendiconto della gestione di bilancio 2021, hanno abbandonato la seduta.

Il motivo della presa di posizione

La difficoltà nell'accedere agli atti, ma soprattutto la scarsa documentazione fornita dall'Amministrazione ad una richiesta specifica del gruppo, ha  scatenato la reazione dei consiglieri  Alberto Ratti, Massimiliano Elli e Simona Palmieri , che durante il consiglio comunale di giovedì, al momento della votazione del rendiconto di bilancio, si sono alzati e sono usciti momentaneamente dall'Aula, in segno di protesta.  Nessuno scontor politico sul bilancio, ma più semplicemente una chiara presa di posizione.  La Giunta sarebbe infatti «colpevole» secondo i consiglieri all’opposizione, di essere stata «superficiale» con alcune procedure amministrative fornendo al capogruppo di minoranza, una scarsa documentazione giustificativa della richiesta di contributi da parte di una realtà associativa veranese.
Secondo il capogruppo, infatti,  l’erogazione di quasi 18.000 euro - erogazione che lo stesso Ratti condivide pienamente nella sostanza - non è stata sufficientemente dettagliata  con fatture e specifiche di pagamento.

Il capogruppo Ratti

«Non è la prima volta che siamo limitati nell’accesso agli atti - ha sottolineato - abbiamo richiesto di visionare le specifiche del contributo di 17.900 euro, erogato dal Comune, ma non è stata fornita alcuna fattura o altra specifica. Non contestiamo l’importo concesso dalla Giunta, anzi, fosse stato per noi l’avremmo anche raddoppiato, ma ancora una volta c’è stata scarsa trasparenza nella documentazione, una certa superficialità. A fronte di tutto ciò abbiamo quindi deciso di uscire dall’aula, in segno di protesta».

IL SERVIZIO COMPLETO SUL GIORNALE DI CARATE IN EDICOLA MARTEDI' 3 MAGGIO

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie