Attualità
L'annuncio

Cem Ambiente, nominato il nuovo presidente e approvato il bilancio

Alberto Fulgione, ex sindaco di Liscate, prende il posto di Giovanni Mele.

Cem Ambiente, nominato il nuovo presidente e approvato il bilancio
Attualità Brianza, 01 Giugno 2022 ore 15:18

Cem Ambiente, approvato il bilancio e nominato il nuovo presidente. L'ex sindaco di Liscate Alberto Fulgione prende il posto di Giovanni Mele. E' stata un'assemblea importante quella che si è svolta ieri, martedì 31 maggio 2022, nell’Auditorium di Bussero, dove i Soci di CEM hanno approvato all’unanimità il Bilancio 2021 e nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione che vede Alberto Fulgione, ex sindaco di Liscate, nuovo Presidente dell’utility di Cavenago.

Nuovo presidente

Per la carica di Presidente è stato eletto Alberto Fulgione: al suo fianco i Consiglieri Laura Elena Cinquini e Corrado Boccoli che, confermato dal precedente Cda, ha ringraziato i Sindaci per la fiducia rinnovata e rilanciato sul futuro con l’obiettivo di "continuare l’importante lavoro avviato e raccogliere le nuove sfide che, insieme ai Soci, dovremo intraprendere". Auguri di buon lavoro ai nuovi rappresentanti di CEM da parte del Presidente uscente Giovanni Mele, alla guida della società dal 2019, e che nel passaggio di consegne ha voluto sottolineare l’importante eredità ceduta ai nuovi amministratori: una società in crescita e un importante Piano industriale tutto da realizzare. Pronto per la nuova avventura il neo presidente Fulgione.

"I rifiuti sono un ambito strategico e di fondamentale importanza per l’economia del nostro Paese e rappresentano un’opportunità concreta di agire a favore della sostenibilità - ha commentato l'ex sindaco di Liscate - Ma sono un ambito strategico anche a livello locale, per i nostri Comuni che devono offrire un servizio adeguato ai loro cittadini. Due aspetti della stessa medaglia che una società pubblica come CEM ha sempre assicurato grazie a scelte attente e innovative. Noi oggi raccogliamo questa eredità con l’obiettivo di crescere ancora, come società e come territorio, facendo sempre più rete e attivando tutte le sinergie necessarie, anche con le altre società pubbliche del territorio, a garantirci sperimentazione, sviluppo e innovazione. Tre anni di sfide importanti ci aspettano; le potremo realizzare grazie al sostegno di tutta l’Assemblea che ci ha eletti".

Approvato anche il bilancio

L'assemblea è stata anche l'occasione per approvare il bilancio. A presentare il documento finanziario, il Presidente (uscente) Giovanni Mele che ha evidenziato, in particolare, alcuni punti strategici dell’attività di CEM come l’ottimo andamento di Ecuosacco che coinvolge ormai 44 Comuni e oltre 400 mila abitanti, e l’ampliamento continuo della compagine societaria che ha portato a 71 i Comuni soci con gli ultimi ingressi di Cologno Monzese, Melegnano, Torrevecchia Pia e Borgo San Giovanni. In corso di perfezionamento gli ingressi dei Comuni di Mediglia, Sordio e Tribiano. Il focus è andato poi sugli economics del primo bilancio unificato dopo la fusione tra CEM Ambiente e CEM Servizi: 76milioni circa di fatturato (+ 8 milioni di euro rispetto al 2020) e un utile netto di oltre 2,7milioni di euro.

"Numeri importanti e in progressivo miglioramento che indicano il buon funzionamento e il buono stato di salute della
nostra società", ha sottolineato Mele.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie